I risultati finali della Sport2U International Roller Cup 2019

Sport2U International Roller Cup 2019

Si conclude la X edizione della “Sport2U International Roller Cup 2019”, nel fantastico scenario del Palapanini è sicuramente lo spettacolo a farla da padrone.
I migliori 24 pattinatori su rotelle del mondo si sono dati battaglia in quel di Modena per aggiudicarsi l’ambito trofeo della IRC.  A sollevarlo sono i ragazzi di FLATS SERVICE capitanati da Luca Lucaroni e Rebecca Tarlazzi, protagonisti nella gare singolari e nella coppia artistico, mentre per la coppia danza sono scesi in pista Asya Testoni e Giovanni Piccolantonio.

Seguono gli atleti della squadra RIMA che rimontano dopo Bari trascinati dalla superba prestazione di Letizia Ghiroldi nel singolare femminile e della coppia Stibilj-Bassi nella Coppia Danza. 

Terzi classificati i componenti della squadra U.M. Progetti che vedono nella stella spagnola Pere Marsinyach il secondo classificato nel singolo, Ferrentino-Calzolari sono terzi nella coppia artistico.

In quarta posizione la squadra Calf che vede nella coppia portoghese Souto-Souto la miglior prestazione: secondo posto nella categoria coppia danza alle spalle di Stibilj-Bassi. 

Gli atleti sono stati premiati dal Sindaco di Modena Giancarlo Muzzarelli e sono saliti sul podio accompagnati dai giovanissimi della “Junior Sacca Modena”, squadra di casa che ha anche intrattenuto il pubblico nella parte iniziale e finale dell’evento. 

Superlativa prestazione di Luca Lucaroni che fa bottino pieno aggiudicandosi quattro specialità su quattro in tutta la “Sport2U International Roller Cup”.  Molto bene anche Rebecca Tarlazzi che si vede superare nel singolo femminile dalla prestazione superlativa di Letizia Ghiroldi.
Non confermano il primo posto di Bari Testoni e Piccolantonio, ma il terzo posto di giornata non compromette la prestazione di squadra che porta comunque al primo posto della FLATS SERVICE. 

CLASSIFICA FINALE Sport2U International Roller Cup 2019:
FLATS SERVICE 205
RIMA 175
U.M. PROGETTI 160
CALF 160

Dettagli delle specialità

SINGOLO MASCHILE

Luca Lucaroni  FLATS SERVICE ITA 78,01

Pere Marsinyach U.M PROGETTI SPA 71,99

Marco Giustino CALF ITA 49,21

Lorenzo Neri RIMA ITA 43,77

SINGOLO FEMMINILE

Letizia Ghiroldi RIMA ITA 56,95

Rebecca Tarlazzi FLATS SERVICE ITA 51,90

Carla Escrich Solè CALF SPA 46,43

Michela Cima U.M. PROGETTI ITA 32,64

COPPIA DANZA

Stibilj-Bassi   RIMA ITA 76,47

Souto-Souto   CALF POR 59,95

Testoni-Piccolantonio   FLATS SERVICE ITA 56,23

Parma-Nuti   U.M. PROGETTI ITA 50,21

COPPIA ARTISTICO

Tarlazzi-Lucaroni FLATS SERVICE ITA 82,20

Esposito-Rossi CALF ITA 66,67

Ferrentino-Calzolari U.M. PROGETTI ITA 47,21

Bertoldi-Casini RIMA ITA 41,63

Le interviste

FRANCO CULCASI, DIRETTORE ORGANIZZATIVO

“Credo che il pattinaggio vada su certi network solo grazie alla nostra organizzazione nonostante l’Italia possa contare diversi campioni a livello internazionale. Sono contento della logistica, l’organizzazione è andata alla grande. Posso già confermare che Bari sarà protagonista ancora l’anno prossimo e sarà più vicina alla data Modena. La bellezza nell’organizzare questo evento è poterlo vivere da dirigente dopo non esser riuscito a farlo da atleta”.

GIANCARLO MUZZARELLI, SINDACO DI MODENA

Contentissimo che questa bellissima iniziativa nata dieci anni fa possa andare avanti e portare sempre più campioni di questo sport nella nostra città. Il fatto che sia arrivato al palapanini, il tempio della pallavolo modenese, vuol dire che la città tiene a questo evento e tiene a valorizzarne tutti gli aspetti: da quello organizzativo, sportivo e mediatico”.

LUCA LUCARONI:

Abbiamo portato a casa un altro grande risultato. Non era facile e non era scontato, non lo è mai. Ribadisco che arrivati ad un certo livello la sfida più importante è con se stessi e con la propria continuità: cadere quando sei in alto è un attimo. Io e Rebecca stiamo lavorando a nuovi schemi e continueremo ad impegnarci sempre. Oggi ci siamo spinti ancora un pochino oltre superando il punteggio fatto al Mondiale. E’ una sensazione bellissima e questa è una gara che ogni anno vale la pena disputare”.

REBECCA TARLAZZI:

“Vengo da un periodo molto stressante e mi dispiace di come sia andata nel singolare. Ero molto arrabbiata con me stessa ed ho provato a dar tutto in coppia e credo che il risultato si sia visto, il season best è una gran cosa. Stiamo programmando nuovi elementi mai stati fatti. Vogliamo portare novità, abbiamo vinto tantissimo, 11 titoli del mondo a testa e gli unici al mondo ad aver vinto mondiale di singolo e mondiale di coppia, vogliamo scrivere la storia al completo”

TESTONI E PICCOLANTONIO:

“Non siamo riusciti a ripetere la performance di Bari ma siamo contenti del risultato complessivo, eravamo al fianco di due mostri sacri del pattinaggio artistico a rotelle ed è stato bello poter apprendere da loro. Siamo in piena programmazione, adesso non è il momento di fermarsi ma invece di impegnarsi e lavorare ancora di più per preparare al meglio i mesi e le competizioni che verranno. Siamo anche quest’anno nella massima categoria ed abbiamo obiettivi importanti, vogliamo fare il salto di qualità che ci consacri ai vertici di questo sport”

Ufficio stampa e comunicazione “Sport2U International Roller Cup 2019”

  • Show Comments

Rispondi

You May Also Like

filippo forni e cinzia roana

filippo forni e cinzia roana – coppie danza 5° classificati campionati del mondo murcia ...

Luca D’Alisera sul ghiaccio

Diciamo che l’interesse di Luca D’Alisera per il ghiaccio non è una novità per ...