“Ogni sincronizzato è una creatura che va plasmata” l’intervista alla Sincroroller numero uno: Barbara Calzolari.

È difficile raccontare come è nata l’ultima coreografia, sicuramente la modalità cambia di anno in anno, alle volte parto dalla scelta della musica e poi costruisco il tema, altre l’esatto contrario. Dolls è un’insieme di tecnica e coreografia ricercata. Non è mai semplice unificare i movimenti e cercare di migliorarli di giorno in giorno. La realtà è che ogni sincronizzato è come una piccola creatura che va plasmata su ogni singola atleta. Ogni Sincra deve sentirsi un pò bambola. Questo perché la scelta del pezzo dipende anche dalla maturità personale, infatti nel Senior ho voluto affrontare il tema delle sirene, di facile comprensione ma di difficile interpretazione. Solo grazie alle loro capacità siamo riuscite a tuffarci in un’abisso d’emozioni.

Schermata 2016-04-20 alle 16.39.17

Siamo arrivate a questo importante appuntamento (l’italiano di Firenze) mentalmente e fisicamente pronte, sapevamo di dover dimostrare per l’ennesimo anno consecutivo d’essere una delle realtà più forti in questa specialità. Tutto stava nel cercare di focalizzare, già dal prova pista del mattino, le energie nel creare quell’aura di forza,insieme e precisione che ci ha sempre contraddistinto.

Schermata 2016-04-20 alle 16.39.27
Nonostante la caduta posso assolutamente ritenermi soddisfatta della nostra prestazione, ancora una volta il Sincro Roller Junior si conferma per la nona volta consecutiva Campione Italiano. Purtroppo non sempre le ciambelle vengono con il buco, infatti nella categoria Senior nonostante il divario tecnico rispetto le altre squadre fosse decisamente evidente , una triplice caduta ha inficiato quella che poteva essere la ciliegina sulla torta. Ma nulla è perduto,le ragazze sono già al lavoro per dimostrare il loro indiscusso valore. Cosa ci portiamo a casa da Firenze oltre alla coppa? Beh sicuramente tanta anzi tantissima voglia di fare sempre meglio e di varcare ancora di più nuovi orizzonti. Perché noi siamo proprio così, sempre pronti a stupire.

La preparazione a questo Campionato Europeo la definirei un crescendo.

Tutto si basa sul cercare di trovare il giusto connubio tra forza di gruppo e forza tecnica. A questo si aggiunge la preparazione fisica, valore aggiunto che aumenta di giorno in giorno la consapevolezza delle proprie capacità di ognuna delle ragazze.
Solo così possiamo credere in un sogno comune che ci porterà dritte dritte a Matosinhos. Non abbiamo aspettative solo punti fermi da raggiungere.

Schermata 2016-04-20 alle 16.39.51

Infine voglio ringraziare le mie atlete che con tenacia e dedizione dedicano ore e ore delle loro giornate ad accrescere un sogno comune chiamato Sincro Roller.
Come secondo ringrazio tutto il mio staff partendo da Michela Corticelli il mio braccio destro, passando da Roberto Stanzani preparatore atletico e mental coach, fino ad arrivare al gruppo dirigenti : Donatella la Presidente, Michela, Fausto, Manuel, Valeria, Monia e Luca.
Senza dimenticare i genitori che supportano e sopportano sempre tutta il Sincro
Vorrei ringraziare anche me stessa perché è difficile vincere ma ancora di più confermarsi.
In ultimo ne approfitto anche per ringraziare tutte le persone che ci seguono con tanta passione.
Grazie da tutto il Sincro Mondo.

Barbara Calzolari

Tags:

  • Show Comments

Rispondi

You May Also Like

Intervista a Fabio Sampò: delucidazioni e prospettive future nella danza

Questa estate durante gli italiani di Roccaraso si è tenuto un’incontro allenatori per il ...

Classifiche gruppi show Spagna 2011

ALCOY 2011 EVENTO classifiche grandi gruppi classifiche piccoli gruppi video campione grandi CP OLOT ...

Campionato italiano gruppi show e precision 2013

Campionato italiano gruppi show e precision 7 – 10 marzo 2013 Mandela Forum, viale ...