Rebecca Tarlazzi ai microfoni della Sport2U International Roller Cup 2019

tarlazzi rebecca

C’è una squadra che nella prima tappa ha letteralmente dominato la giornata: la FLATS SERVICE.
Gli atleti della squadra hanno vinto tutte e quattro le categorie in gara aggiudicandosi ben 30 punti a testa nella classifica parziale, portando quindi la compagine a 120 punti, staccando di ben 35 punti i secondi classificati della RIMA a pari merito con U.M. PROGETTI mentre chiude CALF a 70 punti. 

Tarlazzi si è classificata prima nel singolo femminile, il suo partner Lucaroni ha fatto lo stesso nel maschile ed insieme guidano la classifica Coppia Artistico. Testoni e Piccolantonio hanno invece fatto la voce grossa nella Coppia Danza. 

INTERVISTA REBECCA TARLAZZI:

“Gara a circuito, quanto un vantaggio e quanto uno svantaggio?”
“Credo che possa essere entrambi. Vantaggio perché il margine sulla seconda squadra è notevole avando vinto tute e quattro le discipline, a Bari abbiamo fatto una grande gara. Svantaggio perché essere “primi” comporta il non poter deludere la gente che da te si aspetta tanto”.

“Tu e Lucaroni avete più volte vinto questa competizione, in più categorie, c’è la pressione di dover mantenere sempre alta l’asticella? Come vi siete preparati?”

“Sì, la pressione c’è sempre ma siamo qui per alzarla sempre di più questa asticella. Col passare degli anni superarsi diventa sempre una cosa più personale. Abbiamo dimostrato nel corso degli anni quanto valessimo ed adesso davanti a noi si prospetta l’occasione di farlo ancora una volta. Non vedo l’ora”. 

“Strategia o si va in pista per dare il 100%?”

“Non si alza mai il piede dall’acceleratore, si va in pista e si dimostra quanto si vale, sempre e comunque”.

“Prova a spiegare come mai una gara come l’International Roller Cup non vada persa per nessun motivo al mondo”

“Credo sia un vero peccato perdersi la sfida fra i migliori pattinatori al mondo per le quattro specialità regine. Mi auguro un palazzetto sold out degno della manifestazione che andiamo a disputare!”.

Scopri la gara di Sport2U International Roller Cup 2019

L’evento/ L’appuntamento il primo dicembre al PalaPanini dopo la tappa di Bari

Evoluzioni entusiasmanti, gesti atletici straordinari e spettacolari movimenti a ritmo
di musica. Anche quest’anno il PalaPanini di Modena ospiterà l’International Roller
Cup: un appuntamento giunto alla decima edizione (sette a Modena) che per la prima
volta si è sviluppato in due tappe. La prima si è svolta lo scorso 20 ottobre a Bari, il
gran finale è atteso a Modena il prossimo primo dicembre. I migliori 24 pattinatori al
mondo sono pronti a darsi nuovamente battaglia per aggiudicarsi la decima edizione
della manifestazione.
Gli atleti sono stati divisi in quattro squadre ed il punteggio ottenuto dal singolo
pattinatore in gara si va a sommare a quello di tutto il resto della squadra.
Quest’anno, per ottenere la valutazione definitiva e dunque un vincitore, bisognerà
sommare i risultati ottenuti dagli atleti nel corso della tappa di Bari. Quattro le
squadre che si affronteranno: Flats Service, U.M. Progetti, Rima e Calf.
Per ogni specialità si devono dare battaglia quattro specialisti nelle categorie singole
e quattro coppie nelle specialità di coppia. Al primo classificato vengono assegnati 30
punti, 25 al secondo, 20 al terzo e 15 al quarto. Sarà l’occasione per vedere i migliori
atleti al mondo sfidarsi in una competizione che si concentrerà in due ore.

 

Lorenzo Poliselli, ufficio stampa e comunicazione “Sport2U international Roller Cup 2019”

  • Show Comments

Rispondi

You May Also Like

Campionati italiani 2015

29 maggio – 2 giugno Campionato nazionale obbligatori – Calderara di Reno TUTTI I ...

Trofeo Internazionale Memorial Marchini a Roncadelle

Immancabile anche quest’anno l’appuntamento con l’associazione C.S.C. RONCADELLE PATTINAGGIO ASD arrivata ormai al suo ...