Pubblicate le nuove variazioni per la stagione 2015. (Comunicato)

Evidenziamo a seguire le principali:

SINGOLO E COPPIE
Dal 2015 sarà reintrodotta la valutazione del Lutz in quanto salto staccato dal filo esterno.
Al pattinatore viene richiesto di evidenziare la pressione del filo esterno dall’allungamento della gamba libera fino al
momento della puntata. A diversificarlo dal Flip non sarà più la sua caratteristica preparazione su un lungo bilanciato all’indietro ma l’effettiva presenza di una pressione del filo esterno. Il salto potrà essere eseguito infatti, con qualsiasi
preparazione, direzione e in qualsiasi punto della pista.
Inserendo il Lutz nel programma di gara l’allenatore dovrà ben ponderare la scelta dei salti delle combinazioni da inserire
per non incorrere, nel caso di Lutz con evidente errore di filo (Flip), nelle penalizzazioni indicate nel regolamento che
prevede massimo 3 (tre) ripetizioni per tipo di salto.

CATEGORIA SENIORES E JUNIORES CADETTI E JEUNESSE
5) sequenza di passi in diagonale (linea retta) con inizio da un angolo della pista e termine all’angolo opposto, di almeno
¾ della diagonale.

Nel comunicato le nuove danze delle coppie cat. internazionale e internazionale. 

PATTINAGGIO SPETTACOLO

Categorie ammesse

Quartetti Jeunesse (può essere iscritta anche una riserva)
Le categorie sopra indicate possono essere formate da atleti e/o atlete. Un pattinatore può partecipare in ogni categoria,
ma una sola volta per categoria. Gli atleti che gareggiano nella categoria Quartetti Divisione Nazionale non possono
gareggiare nella cat. Quartetti e/o Quartetti Cadetti e viceversa (nemmeno come riserve). I Quartetti Divisione Nazionale
classificatisi ai primi tre posti del Campionato Italiano devono obbligatoriamente gareggiare l’anno successivo nella cat.
Quartetti, in alternativa possono continuare a gareggiare nella categoria Divisione Nazionale cambiando almeno il 50% dei
componenti del Quartetto.. Gli atleti che gareggiano nella categoria Piccoli Gruppi Divisione Nazionale non possono
gareggiare nella categoria Piccoli Gruppi e/o Gruppi Jeunesse e viceversa (nemmeno come riserve). I primi tre classificati
dei Piccoli Gruppi Divisione Nazionale del Campionato Italiano devono obbligatoriamente gareggiare l’anno successivo
nella cat. Piccoli Gruppi, in alternativa possono continuare a gareggiare nella categoria Divisione Nazionale cambiando
almeno il 50%, arrotondato all’unità inferiore, dei componenti facenti parte del Gruppo.

Tags:

  • Show Comments

Rispondi

You May Also Like

Le coppie azzurre ai mondiali 2009

classifica ufficiale coppie danza libero Senior Dance • Final Result 1. M. Pontello M. ...

Le foto della coppa di Germania 2011

Ecco le stupende foto di Raniero Corbelletti in trasferta dalla Germania > info@ranierocorbelletti.com QUI ...

roana

Al via il campionato italiano di pattinaggio a rotelle Roana 2016

Le selezioni per i campionati euro internazionali iniziano oggi, a Roana Roller è tutto ...