per TANJA 13° ORO MONDIALE


Risultato storico per il pattinaggio artistico italiano che per la prima volta piazza tre atlete sul podio nella gara del libero femminile. Tanja Romano pattina da regina con una prestazione da brividi che le vale 5 volte il 10.00 nello stile. Bravissime anche le altre azzurre Rosalba Genito che ha vinto l’argento in rimonta e Annalisa Graziosiche piazzatasi al terzo posto.
scritto da samodinuovo 😉

Prima della finale, stava guidando la classifica la spagnola Monica Gimeno, che partiva da un 16 posto nello short ma ha eseguito un bellissimo lungo aggiudicandosi punteggi tutti attorno al 9.0.
Nella finale hanno pattinato in successione Inga Knorr, l’argentina …… e la taiwanese …..Tutte hanno pattinato al meglio delle loro possibilità e i punteggi erano tutti attorno al 8,7. Poi ha pattinato la slovena Nika Arcon, che con un programma perfetto si è meritata un punteggio attorno al 9,1(eseguendo il doppio axel, il triplo toeloop in combinazione con il triplo salkow, triplo salkow singolo e bellissime trottole). Alla fine del gruppo delle prime cinque atlete (quelle piazzate dal 6 al 10 posto nello short program) quindi la classifica vedeva al primo posto la slovena Nika Arcon, che così recuperava dal 10 posto al 6. A questo punto entra Tanja. Comincia il programma con la catena triplo toeloop rit rit triplo rittberger. Eseguita perfettamente!
Secondo salto il triplo lutz, perfetto!
Poi tocca al triplo flip…perfetto. A questo punto a Tanja manca soltanto la catena più insidiosa, Doppio axel rit turen triplo salkow….C’è molta tensione perché in allenamento erano più le volte che eseguiva l’axel semplice di quelle con il doppio…Invece, Tanja la esegue perfettamente. Poi il programma è tutto un balletto, pattina divinamente fino alla fine del programma, pennellando pure le trottole. Finisce quindi il programma di Tanja nel tripudio del pubblico locale…che anche se poco (1500 persone circa), è però molto caldo!
I punteggi sono dal 9,7 al 9,9 nella prima valutazione, dal 9,9 al 10 (ben 5 10) nella seconda valutazione. E’ stato sicuramente il programma più bello pattinato da Tanja ad un mondiale sino ad oggi. Quello che fa più effetto è però il fatto, che lo diciamo praticamente ogni anno, ma perché lei ogni anno migliora sempre, come se la maturazione definitiva per lei non arrivi mai.
A questo punto pattinano in successione Rosalba Genito (3 dopo lo short), che pattina bene, nonostante qualche incertezza all’inizio del programma (nel triplo salkow) esegue bene il doppio axel triplo toeloop e triplo salkow e si aggiudica il temporaneo secondo posto dietro Tanja con punteggi dal 9,1 al 9,3.
Poi è la volta di Alba Perez, la più forte combinatista in gara, dopo Tanja. L’emozione ha il soppravvento e sbaglia troppo. Per lei il punteggio si aggira attorno al 8,8 9,0. Temporaneamente quindi finisce al 3 posto. Poi tocca a Annalisa Graziosi (2 dopo lo short) che pattina bene tutta la prima parte del programma, ma alla fine commette alcuni errori. Anche per lei il punteggio è attorno al 9,1, che però non le basta per mantenere la seconda posizione. Finisce infatti alle spalle di Rosalba Genito. Stessa sorte tocca pure alla argentina Coronel, che pattina ultima. I punteggi per lei sono dal 8,7 al 9,0 che però le bastano per aggiudicarsi il 5 posto
La classifica del libero definitiva è quindi
Tanja Romano ita punti 545
Rosalba Genito ita 512
Annalisa Graziosi ita 508
Alba Perez spa 496
Noemi Coronel arg 493
Nika Arcon slo 486
Alin Nuin arg 482
Monica Gimeno spa 478
Wang Hsiao-Chu tpe 476
Monika Lis ger 475

La combinata
Tanja Romano ita punti 977
Alba Perez spa 943
Inga Knorr ger 919
Monica Gimeno spa 913,5
Nika Arcon slo 913,6
Lucija Mlinaric slo 888

  • Show Comments

  • simona

    Tania è davvero brava! Spettacolare!

Rispondi

You May Also Like

Portimao 2010: le gare di venerdì

RISULTATI UFFICIALI COMPETITION SOLO DANCE FREE Con un programma libero in cui ha avuto ...

Trofeo Master solo dance 2016 – Roccaraso

La storia del Trofeo Master solo dance inizia con l’esigenza di trovare una specialità ...

Portimao 2010: argento per Elisa Giunti negli obbligatori

La scuola italiana, dopo due grandi obbligatoriste come Cristina Giulianini eCandida Cocchi, trova in Elisa Giunti ...