L’Italia in testa nel medagliere del WRG2019

5 ori, 3 argenti e 4 bronzi per gli italiani nelle discipline Artistiche e Discese Gli Stati Uniti, con lo stesso numero di titoli mondiali, sono stati l'altro grande protagonista dei primi giorni di gara.
anna remondini

Barcellona, ​​8 luglio 2019.- La prima parte dei World Roller Games ha collocato l’Italia ai vertici del medagliere, confermando il suo potenziale, come già evidenziato nella precedente edizione di Nanjing 2017. Gli italiani hanno ha aggiunto 5 medaglie d’oro, 3 d’argento e 4 di bronzo in due sole discipline, artistica e in downhill, e rimangono davanti agli Stati Uniti (5 d’oro e 3 d’argento) e Colombia (3 d’oro e 1 d’argento).

Claudia Massara, con un oro e un bronzo in discesa, ha guidato la sua delegazione nella prima parte del WRG2019. Martina Pacciola, anche in questa disciplina, e Chiara Censori, Chiara Trentini e Davide Arminchiardi, nell’Artistico, completano i 5 ori d’Italia, gli stessi degli Stati Uniti.

I nordamericani hanno ottenuto le loro prime cinque posizioni in tre discipline: Scooter (Jonmarco Gaydos e Rebeca Ortiz), Downhill (Emily Pross due volte) e Skateboarding (Lyn Z. Adams Pastrana). Gli Stati Uniti hanno altre tre medaglie d’argento, come l’Italia, ma non ha aggiunto nessun bronzo, per 4 italiani.

Italiani e americani sono stati i grandi dominatori del Downhill, una delle quattro discipline che sono state liquidate domenica da Barcellona. Gli altri tre sono Roller Freestyle, Scooter e Skateboard, che questa settimana lasciano spazio a nuovi: Alpine, Inline Freestyle e Roller Derby.

AL via le categorie seniores con la Solo Dance, al vertice della style dance la tedesca Emilia Alexandrovna, mentre negli uomini l’italiano Daniel Morandin è stato il migliore!

A seguire le classifiche complete con relativi panel di giudizio:

Dalla Pista

🏆 RISULTATI GARE 🏆

🗓️ 4-14 Luglio 2019
⏰ ORARIO GARE
📰 Cronaca Gare

🖥 VIDEO PLAYLIST

🌍 www.worldskate.org/wrg2019
🌎 www.wrg2019.com

FOTO © J.Bou / WRG

Tags:

  • Show Comments

Rispondi

You May Also Like