skatingidea logo

Utilità: l’archivio sonoro della British Library ascoltabile online.

Schermata 2017-03-24 alle 12.38.40

Sono circa 80,000 i files audio selezionati per l’enorme archivio sonoro che la British Library ha messo online a disposizione gratuita di tutti i naviganti del web, e contiene una serie di registrazioni uniche che coprono l’ambito musicale, ma anche teatro e letteratura, storia, fauna selvatica, suoni naturali e addirittura accenti e dialetti della lingua inglese.

La parte musicale vede come attrazione principale, e più fornita, una sezione completamente dedicata alla musica classica, da Bach a Beethoven, da Mozart a Brahms ed altri, mentre pur interessanti ma meno corpose sono la “World and Traditional Music“, divisa per continenti nella quale incontriamo gli stili musicali più disparati, ed infine quella denominata “Popular Music“, che probabilmente avrebbe meritato una maggiore ampiezza ma che immaginiamo possa venire ampliata in futuro.

 


La selezione è stata effettuata sulla base delle 3,5 milioni di registrazioni possedute dalla British Library. È possibile cercare e sfogliare l’intera collezione a questo link.
Tutte le scelte sono il frutto del progetto ASR (Archival Sound Recordings) che ha avuto luogo tra 2004 e 2009, finanziato dal JISC (Joint Information Systems Committee) nell’ambito del Programma di Digitalizzazione.

I copyrights permettono il libero streaming delle registrazioni, con l’unica eccezione degli sfortunati Stati Uniti (per una volta non siamo noi vecchi europei a trovare un blocco!) che in questo caso non hanno accesso ai contenuti di musica classica.

Vai al al sito della British Sound Library

 

Ultimi articoli

share

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on email
Share on telegram
Share on twitter