Warning: "continue" targeting switch is equivalent to "break". Did you mean to use "continue 2"? in /web/htdocs/www.skatingidea.org/home/wordpress/wp-content/themes/onfleek/inc/df-core/plugins/infinite-transporter/transporter.php on line 172
Bassano 2020: si chiude in bellezza il regionale Veneto con piccoli e gruppi junior - Skatingidea

Bassano 2020: si chiude in bellezza il regionale Veneto con piccoli e gruppi junior

Giunti alla terza e ultima giornata di manifestazione, ieri pomeriggio i Campionati regionali di
pattinaggio artistico, organizzati dalla Bassano New Skate, hanno visto scendere in pista i Gruppi
Junior e i Piccoli Gruppi in gara, seguiti da un PalaSind pieno in ogni ordine di posti che ha
espresso un tifo caloroso.

Non si può non definire appassionante la disputa tra i venti Gruppi Jeunesse, che hanno calcato il
parquet rappresentando i temi più svariati. A vincere la gara convincendo maggiormente i giudici –
che hanno assegnato un totale di 80.10 punti – è stato il gruppo Division di Portogruaro con
“L’ultima regina”. Sul secondo gradino del podio si sono posizionate le pattinatrici di Italian Show
con “Basta!” (78.70 punti), seguite da uno dei due gruppi di casa in gara nella categoria, Fashion,
che con il disco “Fashionland” ha totalizzato 75.80 punti.

Spettacolare come sempre anche lo show dei Piccoli Gruppi, che con 84.40 punti ha visto prevalere
su tutti Déjà vu con l’esibizione “Il potere della seduzione”. Al secondo e a terzo posto hanno
chiuso invece Project con “Tuo Pierrot” (77.80 punti) e Italian Show con “Rosso come…” (76.90
punti).

Più che soddisfatto il commento delle autorità presenti alla premiazione, a partire dal Presidente Regionale Veneto Giorgio Grigolato, che si è complimentato con il presidente della società
organizzatrice Bassano New Skate. Da parte sua, il “padrone di casa” Flavio Ferronato, non ha
nascosto la sua personale contentezza per essere riusciti a gestire un evento che comporta uno
sforzo organizzativo immenso: “l’esperienza maturata negli anni dalla macchina organizzativa ci ha permesso ancora una volta di gestire tutte le situazioni, di offrire al pubblico un vero spettacolo, e
agli atleti l’opportunità di esibirsi davanti ad un folto e caloroso pubblico”.

Tags:

  • Show Comments

Rispondi