sito ufficiale
info federazione
1ma edizione Bogotà

La sfida di riportare il grande pattinaggio al MandelaForum di Firenze dopo sette anni di assenza rientra nel novero delle missioni riuscite con esito al di là di ogni aspettativa. Non era facile riallacciare con gli appassionati e con la cittadinanza il filo interrotto, il ricordo della felice esperienza dei Mondiali 2001 costituiva un termine di paragone impegnativo, ma il format del World Roller Skating Grand Prix, lo spirito di innovazione con cui il gruppo Skate Power ha sviluppato il progetto voluto dalla Federazione Internazionale, le tante iniziative collaterali messe in campo, hanno colto nel segno contribuendo a ristabilire un rapporto di piena collaborazione con l’Amministrazione Comunale. Il Vicesindaco ed Assessore allo Sport di Firenze Dario Nardella, che ha assolto con grande impegno il ruolo di giudice nella giornata conclusiva insieme ad altri personaggi esterni al mondo del pattinaggio, conferma soddisfatto: “Firenze ha dimostrato ancora una volta un grande feeling con una disciplina fra le più spettacolari in assoluto e questo non può che rallegrarci visto che come Amministrazione abbiamo investito risorse importanti nelle strutture dedicate al pattinaggio con la realizzazione di due palazzetti coperti. L’impegno nostro a questo punto è quello di riportare ogni anno in città il World Roller Skating Grand Prix che in questi due giorni ha entusiasmato il pubblico grazie anche ad uno sforzo organizzativo notevolissimo degli organizzatori che ringraziamo. Mi auguro che presto anche il pattinaggio artistico – uno sport che ci vede al primo posto nel mondo – possa entrare finalmente a far parte del programma olimpico”.
Il successo del Grand Prix a Firenze non si è manifestato solo attraverso la partecipazione entusiastica degli oltre 7000 spettatori complessivi per l’evento principale, ma anche nella qualità dello stage che si è svolto sulle piste di Novoli e Oltrarno, la riunione dei Giudici che hanno assistito alle prove generali dello spettacolo, l’interessantissimo meeting per gli allenatori tenuto da Sara Locandro per cui ad un certo punto si sono dovute bloccare le adesioni perchè la sala che doveva ospitare l’incontro era gremita all’inverosimile. Per queste iniziative la collaborazione prestata dal Comitato Regionale Fihp Toscanapresieduto da Mario Tinghi con il supporto fondamentale di Piero Mori si è rivelata preziosa, il movimento toscano del pattinaggio ha risposto compatto e con lungimiranza, perchè è chiaro che le ricadute promozionali di questo grande evento andranno a beneficiare le società sportive che operano sul territorio. Il pattinaggio artistico a Firenze e in tutta la Toscana non ha mai goduto di visibilità come nel periodo che ha preceduto il Grand Prix: presenza assidua sulla stampa, affissioni anche in grandi formati, iniziative promozionali nei Centri Commerciali.
Negli spettacoli, al di là dell’aspetto agonistico, hanno avuto una parte di rilievo le coreografie di gruppo di tutti i campioni Grand Prix con la partecipazione di una nutrita selezione di atleti del pattinaggio fiorentino. Uno dei momenti più significativi, anche se non c’era ovviamente la pretesa della performance canora di alto livello, è stato l’esecuzione dal vivo dell’inno Grand Prix “Let the artistic roll up to you” e l’esposizione del mega bandierone FIRS.
Le giurie sono state coordinate dal Presidente Cepa Margareth Brooks e dal componente Cipa Nicola Genchi ed è stato bello ritrovare tutti insieme tanti campioni che hanno scritto la storia del pattinaggio artistico italiano, molti dei quali protagonisti sempre al MandelaForum dei mondiali 2001. Hanno collaborato alla conduzione delle due serate Sofia Bruscoli, un passato da atleta azzurra nella specialità della danza ed ora personaggio televisivo di successo (lo scorso anno ha condotto “Domenica In” insieme a Pippo Baudo) ed Andrea Vasumi, comico di Zelig.

IL SERVIZIO SU TOSCANA WEB TV

COMPOSIZIONE GIURIA GARA TECNICA
Luca Lallai – Leonardo Pancani – Luca D’Alisera – Roberto Riva – Raffaella Del Vinaccio – Erika Colaceci – Patrick Venerucci – Federico Degli Esposti – Giovanni Dallarda – Maura Ferri – Roberto Stanzani – Christian Righetti

COMPOSIZIONE GIURIA GARA SHOW
Giuseppe Arena – coreografo
Dario Nardella – Vicesindaco di Firenze
Alberto Paoli – Gazzetta dello Sport
Fulvio Paloscia – La Repubblica
Letizia Tinghi – pluricampionessa iridata
Sandro Tacconi – responsabile sport Regione Toscana

CLASSIFICA WORLD ROLLER SKATING GRAND PRIX – TAPPA DI FIRENZE

SINGOLO FEMMINILE
1 Debora SbeiN – Italia
2 Annalisa Graziosi – Italia
3 Lucija Mlinaric – Slovenia
4 Cristina Trani – Italia
5 Isabel Repullo Morente – Spagna

SINGOLO MASCHILE
1 Andrea Aracu – Italia
2 Daniel Arriola – Argentina
3 Pierluca Tocco – Italia

COPPIE ARTISTICO
1 Laura Marzocchini/Enrico Fabbri – Italia
2 Giulia Merli/Daniele Ragazzi – Italia
3 Aubrey Orcutt/Robert Hines – USA

COPPIE DANZA
1 Melissa Comin De Candido/Mirko Pontello – Italia
2 Elena Leoni/Filippo Forni – Italia
3 Heather Menard/Kyle Turley – USA


Il pattinaggio mondiale torna quindi a Firenze e la scelta della sede italiana del Grand Prix da parte della Federazione Internazionale e dell’organizzazione Skate Power non è casuale: la Toscana è una delle regioni di punta del movimento rotellistico italiano, una tradizione di grande prestigio che si è concretizzata attraverso la carriera di tanti campioni come Letizia Tinghi, Sabrina Versalli, Simona Allori, Cristina Bartolozzi, Luca Lallai, Leonardo Pancani, Cristina Giulianini, Candida Cocchi, atleti indimenticabili che hanno scritto una parte importante della storia del pattinaggio italiano. Un “terreno” fertile, permeato da una profonda cultura sportiva, su cui si spera il Grand Prix possa dare frutti rigogliosi, che non sia quindi solo una parata di fuoriclasse ma un momento decisivo per la promozione del nostro sport. “A Firenze il pattinaggio – ha sottolineato Dario Nardella – vanta una tradizione prestigiosa e numeri importanti a livello di praticanti. Recentemente abbiamo inaugurato il Palarotelle al Quartiere 4 che va ad aggiungersi all’altro impianto coperto in via dell’Olmatello. Strutture che permettono alle società del territorio di poter svolgere al meglio la loro attività, con grandi soddisfazioni anche a livello di risultati agonistici. Siamo lieti di poter ospitare ancora una volta un grande evento di pattinaggio che di fatto apre un nuovo anno di appuntamenti a livello nazionale e internazionale che anche nel 2011 la nostra città si appresta a ospitare. Un ringraziamento agli organizzatori per aver scelto Firenze e fin d’ora assicuro la collaborazione del Comune di Firenze per promuovere eventi e iniziative collaterali che coinvolgeranno la città”.
Dopo la Conferenza Stampa del mattino, in serata al Mandela Forum ha avuto luogo un’importante occasione conviviale, la tradizionale cena natalizia dell’USSI, l’Unione Stampa Sportiva Italiana. Gli organizzatori hanno invitato una selezione di atleti che parteciperanno al Grand Prix per offrire alla platea di giornalisti un piccolo anticipo di ciò che accadrà il 26 e 27 febbraio: si sono esibitiDebora Sbei, Melissa Comin De Candido/Mirko Pontello, Giulia Merli/Daniele Ragazzi, Andrea Aracu, riscuotendo grande apprezzamento da parte di un pubblico qualificatissimo.

from www.fihp.org

Tags:

  • Show Comments

Rispondi

You May Also Like

Next International Events

GIUGNO 2/4 June Crystal Tulip Competition – Solo Dance Moerkapelle/NL 04-05 Trofeo Internazionale “14° Gioni ...

Lo stage internazionale di Roccaraso 2010

qui le info logistiche – foto (cerca seminario internazionale 2010) Nell’ambito del pattinaggio mondiale ...

Roma 2005

Ladies • Result Free (Short and Long) / Resultado Programa Libre (Corto y Largo) ...