Titolo di studio:
scuola elementare: scuola slovena Oton di San Giovanni a Trieste;
scuola media inferiore: scuola slovena Sv. Ciril in Metod di San Giovanni
a Trieste; scuola media superiore: Liceo scientifico sloveno F. Prešeren di Trieste;
poi Liceo ped. sper.e ind. scienze soc. A. Slomšek a Trieste;
universita`: Scienze della formazione primaria
Inizio attivita` sportiva: 1988, S.S. Polet Opicina
Club attuale: S.S. Polet Opicina
Debutto nella nazionale italiana giovanile: 1995, Francia, Coppa Europa, cadette: prima
Debutto nella nazionale seniores:
2/4-10-2002, Wuppertal (Germania): Campionati mondiali: sesta negli obbligatori, quarta nel programma libero, prima nella combinata
Tanja Romano inizia la pratica di pattinaggio artistico a cinque anni (1988) alla S.S. Polet. Il suo primo allenatore e` il famoso tecnico di Lubiana Peter Brlec che la guida sino al 1997. L’anno seguente e` allenata da Elvia Vitta e Mojmir Kokorovec, nel 1999 soltanto da Mojmir Kokorovec. Tanja e` subito attratta da questo sport mostrandone grandissimo talento tanto che gia` giovanissima si afferma a livello nazionale. Come esordiente si classifica seconda ai campionati italiani ripetendosi poi anche negli anni 1994, 1995, 1996 e 1998. Da cadetta nel 1996 e jeunesse nel 1999 conquista il titolo italiano. Gia` nel 1995 disputa con la nazionale italiana cadetta i Campionati europei in Francia conquistando la medaglia d’oro, l’anno seguente ai Campionati europei a Roseto degli Abruzzi in Italia si classifica seconda e terza. Nel 1997 conquista agli Europei di Bourdeaux la medaglia d’oro negli obbligatori e nella combinata, l’anno seguente ai Campionati europei di Hanau in Germania si classifica prima nella combinata e seconda nel programma libero. Nel 1999 a Brisbanne in Australia conquista tra le juniores l’argento nella combinata e il bronzo nel programma libero.

In ottobre del 2000 conquista ai campionati europei giovanili a Lloret de Mar presso Barcellona in Spagna nella categoria juniores la medaglia d’oro nella combinata e quella d’argento negli obbligatori e nel programma libero.

Nel 2001, causa molti infortuni, partecipa a poche gare.

Nel 2002 passa nella categoria seniores. A Rimini conquista l’oro nella combinata e nel programma libero. In ottobre ottiene il suo maggiore successo della carriera: ai Campionati mondiali a Wuppertal in Germania conquista l’oro nella combinata.

Il 2003 e` per Tanja davvero magico. In luglio, ai campionati italiani a Trieste, conquista il primo posto nel programma libero e nella combinata. Negli obbligatori e` quinta. In settembre si svolgono a Trieste gli Europei. Tanja entusiasma il numeorso pubblcio conquistando la medaglia d’oro nel programma libero e nella combinata. Negli obbligatori e` sesta. In novembre ai campionati mondiali in Argenitna sale due volte sul gradino piu` alto del podio conquistando il primo posto nel programma libero e nella combinata, mentre negli obbligatori e` ottava. Nel programma libero Tanja e` semplicemente perfetta. Entusiasma la platea di 7.000 spettatori e i giudici che le assegnano ben cinque “dieci” di valutazione. A novembre le viene conferito a Lubiana anche la Targa Bloudek per i suoi eccellenti risultati.

Nel 2004 continua la serie di importanti successi di Tanja nello sport e nella vita privata con partecipazione a varie manifestazioni anche televisive.
– Il 16 gennaio il Circolo culturale Škaperle organizza in onore di Tanja una “serata speciale”.
– Il 12 febbraio, il Presdiente della Reppublica italiana Ciampi conferisce ai 57 campioni mondiali un riconoscimento, tra i premiati naturalemente e’ presente anche Tanja Romano.
– Il 16 febbraio le viene conferito a Duino il riconoscimento Juvenetussi 2003.
– Marzo: al triangolare di Pamplonia in Spagna Tanja vince nel programa libero, e alla fine del mese le viene conferito a Cervignano il riconoscimento della FIHP.
– Il primo giugno ai Campionati italiani a Bologna conquista il 4° posto negli obbligatori.
– Il 17 luglio ai Campionati italiani di Pescara conquista il primo posto nel programma libero e nella combinata.
– Il 26 luglio e` ospite dle programma di Telequattro “Diamoci del tu”.
– Dal 15 al 20 settembre si svolge a Zurigo in Svizzera su una pista alquanto difficile il Campionato europeo: Tanja e` quinta negli obbligatori e prima nel libero e nella combinata.
– Il 23 settembre a Roma, con Ilario Di Buo` e Valentina Turisini, e` a rappresentare la Regione Friuli Venezia Giulia per l’organizzazione dell’European Youth Olympic Festival in programma nel 2005 a Lignano Sabbiadoro.
– Il 21 ottobre le viene conferito a Trieste la Stella d’oro del CONI per il 2002.
– Dal 20 al 28 novembre si svolge a Fresno in California (USA) il Campionato mondiale: Tanja negli obbligatori e` ottava, mentre nel programma lilbero e nella combinata conquista la medaglia d’oro. Il 2005 inizia per Tanja con diverse esibizioni in Italia e all’estero. In giugno, ai Campionati italiani di Bologna, conquista un settimo posto negli obbligatori e vince nel programma libero nonostante si fosse appena ristabilita dopo un infortunio. Ai Campionati europei, in settembre a Padova, stravince nel programma libero e nella combinata ed e` quinta negli obbligatori.
In novembre a Roma, al suo gia` ricco palmares di medaglie ne ha aggiunto un altro: due ori, uno nel programma libero e uno nella combinata (negli obbligatori si e` piazzata all’ottavo posto). Tanja ha confermato cosi` il grande successo dell’anno precedente a Fresno negli USA. Ma il trionfo di Roma e` stato ancora maggiore: con una prova straordinaria la nsotra pattinatrice ha entusiasmato il folto pubblico come la giuria. Tutti i sette giudici, infatti, le hanno assegnato il primo posto e per la prima volta ai Mondiali anche un 10 nel programma artistico.

La stagione sportiva 2006 e’ per la nostra campionessa alquanto difficile, ma alla conclusione dell’anno quasi trionfante. Per continui dolori alla schiena deve rinunciare al primo importante appuntamento della stagione, ai campionati italiani, in programma in luglio a Roccaraso vicino a L’Aquila. Ai campionati europei, in agosto a Monza, e’ costretta a parteciparvi nonostante le precarie condizioni fisiche e dopo un non adeguata preparazione. Deve cosi` accontentarsi di una medaglia d’argento nel programma libero e una di bronzo nella combinata, certamente un risultato non esaltante per una campionessa che ha vinto tre titoli mondiali. Ma Tanja non si lascia prendere dallo sconforto e per l’appuntamento stagionale piu’ importante, i Mondiali, prepara un programma ambizioso con il quale si presenta poi alla rassegna mondiale a Murcia in Spagna. I Mondiali incominciano per lei in modo catastrofico, con un deludentissimo 20° posto negli obbligatori. Ma anche dopo questa debacle, la nostra campionessa non si demoralizza e gia’ il giorno seguente, nello short, ottiene il primo posto con un netto vantaggio sulle avversarie per poi nel programma libero sbaragliare il campo. Non solo: vince anche la combinata nonostante il 20° posto negli obbligatori. Un’atra autentica impresa di Tanja.

Grazie a tutti questi successi le vengono conferiti motli riconoscimenti. Per sei volte (negli anni 1997, 1999, 2002, 2003, 2004, 2005)) risulta la nostra migliore atleta, nel 2000 le vengono conferiti dai giornalisti del Friuli Venezia Giulia il Premio Juventussi e molti altri riconoscimenti. Per la conquista dell’oro in Germania nel 2002 le vengono conferiti diversi riconoscimenti. Nel 2004, oltre a numerosi riconoscimenti, le e` stato conferito dal Presidente della Ruepubblica italiana Carlo Azeglio Ciampi un riconoscimento assieme ad altri 56 campioni mondiali. Anche nel 2005 fa incetta di riconoscimenti e premi. www.risport.it

Tags:

  • Show Comments

Rispondi

You May Also Like

Corsi SIPAR 2008 per istruttore giovanile e allenatore 1 2 3 livello

tutti gli allenatori: >Artistico >Danza >Maestri Sipar Corsi Nazionali Italiani 2008 per Istruttore Giovanile ...

Calendario eventi 2013 2014 2015 2016 2017

CALENDARIO  ITALIANO > FIHP 2013  CALENDARIO EURO-INTERNAZIONALE date aggiornate al 13.05.2013 from www.cers.pt 2013 ...

Notes International Seminar of Artistic Roller skating – Roccaraso

  International Seminar  of Artistic Roller Skating – Roccaraso 2010 00_main cover.pdf Choreography applied ...