Roller Sports : L’ennesimo NO per le Olimpiadi

FROM: WWW.FIHP.ORG

C’è grande amarezza e stupore nella delegazione della Federazione Internazionale Roller Sports presente al meeting annuale di Sport Accord in corso di svolgimento a San Pietroburgo in Russia: l’Executive Board del Comitato olimpico ha comunicato le tre discipline ammesse alla prossima sessione di Buenos Aires durante la quale si prenderà una decisione definitiva in merito all’inserimento nel programma olimpico a partire dal 2020. Wrestling, baseball/softball e squash promosse, esclusi i roller sports che secondo i pronostici degli osservatori presenti avevano diritto ad un posto certo. Qui di seguito la dichiarazione del Presidente della Federazione Internazionale Roller Sports Sabatino Aracu:

“Ieri, al termine della Conferenza Stampa, abbiamo avuto la netta sensazione di essere stati presi in giro.
Quando siamo stati inseriti, per la terza volta, nella short list, abbiamo vissuto la decisione dell’IOC come un’enorme opportunità di crescita per i roller sports. Abbiamo dedicato energie e tempo al Progetto Olimpico per poter ottenere il miglior risultato possibile. Abbiamo realizzato una presentazione giovane, fresca ed entusiasmante. Abbiamo coinvolto due nostri top atleti, Cecilia Baena e Kalon Dobbin, che sono stati orgogliosi di rappresentare il loro sport di fronte all’Executive Board dell’IOC e che hanno trasmesso ai membri dell’IOC tutto il loro entusiasmo e la loro passione.
Abbiamo fatto un ottimo lavoro e siamo sinceramente sconcertati dall’esito. La decisione di proporre alla prossima sessione dell’Assemblea dell’IOC, che si terrà a settembre a Buenos Aires, wrestling, Baseball/softball e squash ci ha letteralmente lasciati basiti. Solo 3 mesi fa, lo stesso IOC Executive Board che ha deciso oggi di riproporre il Wrestling, lo aveva escluso dal Programma Olimpico: non posso non definire un simile, rapido, cambio di valutazione, sconcertante e foriero di confusione.
Mi chiedo come sia possibile che, a distanza di soli 3 mesi, lo stesso sport possa essere considerato prima non adatto e poi adatto a essere parte del Programma Olimpico. Ritengo ulteriormente confusionario che l’IOC abbia a più riprese sostenuto di voler introdurre uno sport giovane, che abbia appeal sulle nuove generazioni e abbia allo stesso tempo deciso di estromettere i Roller Sports, impedendo così alla FIRS di sottoporre al giudizio dell’Assemblea il proprio sport.
Indipendentemente da quanto deciso ieri dall’IOC Executive Board, siamo convinti che il lavoro fatto in questi anni, e che continueremo a fare, sia stato e sarà necessario per lo sviluppo e l’immagine del nostro sport.”

– original article on Firs

 

Tags:

  • Show Comments

Rispondi

You May Also Like

Corso aggiornamento Gruppi show e precision 2010

Corso Pattinaggio Spettacolo per i Tecnici di Pattinaggio Artistico aperto gratuitamente anche agli Ufficiali ...

Le foto della coppa di Germania 2011

Ecco le stupende foto di Raniero Corbelletti in trasferta dalla Germania > info@ranierocorbelletti.com QUI ...