Rachele Campagnol e Alberto Maffei: tanta voglia di mondiale.

Alberto sei un buon atleta anche nel singolo maschile, come riesci a conciliare gli allenamenti di singolo e di copia? Quante ore fai per specialità?
E’ molto difficile riuscire a gestire entrambe le specialità ma la difficoltà maggiore la incontro negli allenamenti di coppia perché li svolgo ad un ora di strada da casa mia e soprattutto, vicino alle gare, mi alleno anche 5 volte alla settimana.

Sei il campione italiano di coppia e l’anno prossimo sarai ancora junior, non ti stuzzica l’idea di provare la Solodance?
Ci penso da anni ma per poter fare ad alto livello questa specialità dovrei rinunciare all’artistico, ma non voglio mollarlo perché è la quello con cui ho iniziato la mia carriera da pattinatore, anche se la tentazione di cominciare e grande.

Rachele campionessa del mondo 2013 Solodance Junior, pesa entrare in pista con questo titolo?
Pesa tantissimo, soprattutto perché il giudizio del pubblico fa paura anche di più di quello dei giudici

Rachele/Alberto adesso che siete riusciti a fare ciò che nessuno fino ad ora era riuscito a fare, cioè battere la coppia Ponzoni/Nuti (imbattuti dal 2009), siete più sicuri delle vostre possibilità al mondiale?
Assolutamente no perché sappiamo che Michele e Jessica si alleneranno il doppio e sono una coppia veramente forte.

Chi ha pensato di far nascere questa coppia e che rapporto avete fra di voi?
L’idea è nata dai nostri allenatori e per noi è stata quasi una sorpresa
Un giorno siamo arrivati in pista e ci hanno detto di provare a fare coppia.
Rachele: Il nostro e’ un ottimo rapporto soprattutto perché Alberto e’ tanto buono e mi sopporta
Alberto: Rachele e’ quella che si arrabbia di più e mi urla dietro, io invece tendo a tenerla dentro la rabbia, però abbiamo un ottimo rapporto e sarebbe difficile altrimenti.

Rachele: chi temi di più al mondiale per la solodance?
Sicuramente Yara Rocha che è migliorata tantissimo in questi anni e le argentine che stanno crescendo a vista d’occhio.

Di chi è stata l’idea della musica della danza libera dei Depeche Mode e chi ha montati le coreografie?
L’idea è nata da Barbara e le coreografie le ha montate Boris, anche quelle della danza originale, e coreografate da Lorena.

Per affrontare così tante gare svolgete qualche tipo di preparazione anche senza pattini?
Siamo seguiti entrambi dal nostro preparatore e Rachele fa 1 volta alla settimana danza classica oltre agli allenamenti giornalieri.

A chi dovete il vostro successo?
In primis ai nostri genitori, gli allenatori Barbara e Boris la coreografa Lorena e i preparatori atletici.

Intervista di Marco Pescatori
20140731-090252-32572548.jpg

20140731-090252-32572757.jpg

20140731-090252-32572454.jpg

20140731-090252-32572625.jpg

20140731-090252-32572822.jpg

20140731-090252-32572697.jpg

Tags:

  • Show Comments

Rispondi

You May Also Like

Un’altra danzerina della solo dance in coppia per la stagione 2014.

La campionessa italiana Valentina Carrafiello, vice campionessa del mondo junior di solo dance prepara ...

Capitolo Primo – Storytelling Gruppo Diamante

Ho deciso di scrivere questo diario di viaggio, su consiglio di Arianna, la head ...