Più che positivo il bilancio degli azzurri impegnati a Friburgo la scorsa settimana

Tutte le Classifiche.

Le Cadette hanno acceso una battaglia veramente ricca di colpi di scena. Ludovica Riccardo, prima dopo lo short, ha dovuto cedere il passo a una strepitosa rimonta della favortita Rebecca Tarlazzi che, dopo un quarto posto in un programma corto non al meglio, ha esibito un lungo da 9.7 aggiudicandosi l’Oro. Tamara Cadorin ha portato a casa ben 3 medaglie: uno splendido Argento negli obbligatori, un Bronzo nel libero e un Argento in combinata davanti a Ludovica Riccardo che non si è fatta mancare la medaglia. Un buon decimo posto negli obbligatori per Elettra Signorini

Nei Cadetti Maschi non sono mancate le sorprese, infatti l’azzurrino Cristian Baroncini ha sfoderato doti impressionanti aggiudicandosi l’Oro negli obbligatori e l’Argento in combinata.
Il solito Donato Marziliano ha stravinto nel libero davanti a Federico Rossi che torna a casa con tutte le medaglie: Bronzo negli obbligatori, Argento nel libero e Oro in combinata.

Altra gara combattutissima è stata quella delle jeunesse femmine.
Mentre negli obbligatori si è vista una vittoria quasi indiscussa di Michela Cima e un ottimo Bronzo di Sofia Pizzaia, nel libero si è vista una gara quasi identica a quella della categoria precedente. Infatti Micol Zangoli, quarta dopo lo short, ha rimontato ottenendo la vittoria su Alice Capecchi che, grazie all’Argento nel libero e al quinto posto degli obbligatori ha ottenuto la medaglia d’Oro in combinata davanti alle due slovene.

Negli obbligatori degli jeunesse maschi invece si è fatta sentire la scuola tedesca che ha piazzato l’Oro e l’Argento davanti al trio degli italiani che ha visto Alessio Gangi mancare il secondo posto davvero di pochissimo. Alle sue spalle in quarta e quinta posizione troviamo rispettivamente Federico Trento e Emanuele Marelli.
Nel Libero una schiacciante vittoria di Michele Sica su Davide Trevisani e il quarto posto di Federico Trento che si è aggiudicato l’Oro in combinata.

Nelle Junior Femmine c’è stata una vittoria su tutti i fronti dell’argentina campionessa del mondo di combinata Giselle Soler che ha riportato in Sudamerica tre medaglie d’Oro.
Buona prestazione di Gioia Girardi che si è aggiudicata l’argento in libero e combinata.
Nel libero Quarta Pamela Maronese che sembra essersi ripresa dall’infortunio procuratosi durante il raduno della nazionale mentre Gaia Giannotti e Carlotta Turrini negli obbligatori hanno rimediato un undicesimo e un tredicesimo posto.

Decisamente diversa la vicenda nei Maschi Junior. I quattro italiani convocati hanno ottenuto il massimo che potevano. Negli obbligatori un impeccabile Marco Nassuato ha vinto su un ottimo Gabriele Paroldo. Nello short Alessandro Rizzo era primo davanti a Marco Bisciari ma quest’ultimo nel lungo ha portato in pista tanta grinta rimediando punteggi dal 9.0 al 9.8 e aggiudicandosi la rimonta.

Gli uomini si sono fatti valere anche nella massima categoria. Quattro medaglie anche per i Senior ma di diverso valore di quelle degli Junior. In combinata Bronzo per Luca Zanchetta e Argento per un ritrovato Enrico Sansone. Dopo l’infortunio alla spalla rimediato nel provapista del lungo agli ultimi campionati italiani a Roccaraso, Enrico ha sfoggiato un ottimo programma lungo recuperando due posti da uno short che lo vedeva quinto aggiudicandosi il terzo posto nella gara del libero. Gara che ha visto Alessandro Amadesi, all’esordio internazionale nella massima categoria, aggiudicarsi una splendida medaglia d’Oro con una netta vittoria sullo spagnolo.

Interessantissima anche la gara delle donne. Negli obbligatori Senior Femminile l’Argentina ha piazzato una tripletta schierando in pista tre atlete quasi imbattibili. Buona comunque la prestazione delle italiane che in previsione del campionato europeo possono fare bene. Infatti le azzurre si sono piazzate dal quinto al settimo posto con Silvia Lambruschi davanti alle bresciane Katia Montini e Valeria Barossi.
Silvia, campionessa del mondo Junior al suo esordio internazionale nella categoria Senior ha battuto la veterana Annalisa Graziosi nel libero ed è tornata a casa con due medaglie d’Oro al collo, una del libero e una della combinata.
La vittoria più grande però l’ha ottenuta un’altra atleta. Non ci sono state nè medaglie nè coppe ma è stata comunque la vittoria più bella. Lucija Mlinaric è tornata in pista. La prossima volta ci auguriamo tutti di rivederla con ai piedi un paio di pattini.

Marco Pescatori

Tags:

  • Show Comments

Rispondi

You May Also Like

Risultati obbligatori italiani 2009

CAMP.ITALIANO CAT. DIVISIONE NAZIONALE OBBLIGATORI BOLOGNA – 05 – 07 GIUGNO 2009 CAMP. ITALIANO ...

Zanforlin-Degli Esposti sul ghiaccio : obiettivo Canada 2010

come già anticipato da voci e piccole notizie… “Non ci sono più i super ...

Iniziano a fiato sospeso le gare seniores. I risultati con le foto di Raniero Corbelletti

   Pubblicazione di Skatingidea. Pubblicazione di Skatingidea. Finita la prima parte della gara Senior ...