Modena ospiterà i campionati europei di pattinaggio artistico e precision

www.modena2013.com

PATTINAGGIO ARTISTICO A ROTELLE: NEL 2013 LA CITTA’ SI TINGE D’EUROPA

 Sport e spettacolo di altissimo livello per una disciplina in costante crescita, ma anche un evento per promuovere le eccellenze modenesi. Previsto l’arrivo da tutta Europa di circa 2000 persone tra atleti tecnici e accompagnatori e oltre 10mila spettatori. “Un premio alla capacità organizzativa dei promotori”.

Modena nel 2013 ospiterà i Campionati Europei di Pattinaggio Artistico Show e Precision. In campo rotellistico si aggiunge quindi una nuova perla all’offerta di alto livello che negli ultimi anni ha caratterizzato la nostra città e il cui apice è stato raggiunto da International Roller Cup, considerata oramai la gara più spettacolare al mondo di pattinaggio artistico a rotelle.

“Avere ottenuto l’incarico da parte della Federazione ci inorgoglisce. Ma voglio subito aggiungere che se ciò è stato possibile è perché da alcuni anni, valorizzando una grande passione che da sempre anima il nostro territorio, operiamo per creare delle proposte curate in ogni dettaglio, dentro e fuori la pista. Il pattinaggio è uno sport con un alto potenziale di crescita, come ci ha confermato il crescente interesse da parte dei media anche internazionali: noi, con l’aiuto di partner che ci stanno dando pieno appoggio e fiducia, lavoriamo affinché questo potenziale possa essere espresso ai massimi livelli“ ha spiegato Davide Malagoli, presidente della Società Roller Modena che organizzerà l’evento, durante la conferenza stampa di presentazione tenutasi questa mattina presso il Palatipico di Modena, alla quale erano presenti, l’Assessore allo Sport del Comune di Modena, Antonino Marino, Livio Fabbri, presidente regionale Emilia-Romagna FIHP, Raffaele Della Casa, Direttore attività sportiva CSI Modena, Maurizio Mura, Presidente Modenatur, Giulia Bianchini, atleta modenese, attuale campionessa europea in carica per i gruppi spettacolo e il presidente onorario di Roller Modena Graziano Pini.

Sarà una gara sportiva di alto livello e decisamente spettacolare, ma anche un evento per promuovere il territorio  perché porterà a Modena, tra atleti tecnici, accompagnatori e appassionati circa 2000 persone da tutta Europa. A loro, sperando di bissare lo straordinario successo dell’edizione 2012 tenutasi in Spagna a Blanes nel mese di maggio, si aggiungeranno circa 10mila spettatori. Non a caso la conferenza stampa si è tenuta al Palatipico presso il quale hanno sede i principali Consorzi che rappresentano le produzioni agroalimentari Dop e Igp di Modena e provincia.

Ci aspettiamo una pacifica e colorata invasione di persone che peraltro avverrà in un periodo, dall’1 al 4 maggio, in cui la presenza di turisti è ridotta. Gli europei offriranno perciò all’intera rete d’accoglienza modenese un’interessante opportunità ed anche per questo abbiamo deciso di affiancare gli organizzatori nel confezionamento di pacchetti fortemente personalizzati che propongono anche la scoperta delle eccellenze modenesi, dai motori, alla gastronomia, sino all’arte. La presentazione dell’evento di oggi rappresenta inoltre, dopo il sisma, un messaggio di ottimismo per un territorio che vuole ripartire e che è disponibile ad accogliere di nuovo visitare e turisti.” Ha dichiarato Maurizio Mura di Modenatur.

Come per International Roller Cup, ad ospitare i Campionati Europei Gruppi Show e Precision sarà il Palapanini e questo avverrà proprio nell’anno in cui Modena potrà fregiarsi del titolo di “Città Europea dello Sport”, importante riconoscimento assegnato dall’ACES (Associazione Città Europee dello Sport) che inserisce Modena in un esclusivo circuito di città, che hanno visto riconosciuto il loro impegno nel promuovere lo sport come fattore di aggregazione sociale e di miglioramento della qualità della vita. “Il Campionato Europeo sarà uno dei fiori all’occhiello del programma sportivo del prossimo anno per la nostra città. Nel 2013 saremo una delle cinque “Città europee dello sport”, e quindi punto di riferimento a livello nazionale e internazionale per la pratica sportiva – ha sottolineato l’Assessore allo Sport del Comune di Modena Antonino MarinoLa presenza di un grande evento di pattinaggio sotto la Ghirlandina non è un caso. La scuola rotellistica modenese da anni esprime grandi atleti, e le società sono in grado di proporre eventi ormai diventati punti di riferimento per il pubblico e gli atleti più blasonati. Inoltre la capacità organizzativa dei club in diverse discipline, che lavorano in collaborazione con l’Amministrazione comunale, ha richiamato l’attenzione sulla nostra città di molte federazioni sportive nazionali, come ad esempio calcio, pallavolo e rugby, per dar vita ad eventi di grande levatura tecnica e impatto mediatico. I Campionati Europei Gruppi Show e Precision – ha concluso l’assessore – saranno un’ulteriore occasione di marketing territoriale, per far conoscere la nostra città e le sue eccellenze in campo europeo.”

A conferma della grande cura organizzativa già da alcune settimane la società Roller Modena sta lavorando affinché le aspettative, sia sotto il profilo sportivo, sia sotto il profilo del marketing territoriale siano rispettate. In attesa di conoscere i dettagli è intanto possibile visitare il sito internet .

www.modena2013.com e il profilo Facebook dedicato, e seguire l’evento su Twitter.

Storia e tendenze di una disciplina in costante crescita

Il pattinaggio per gruppi è la più giovane disciplina nel panorama dell’artistico, nata come forma di intrattenimento in alcune società che organizzavano saggi di fine anno corali da parte degli atleti.

Le prime competizioni, pur in assenza di un regolamento preciso, si svolgono in Olanda negli anni ’90: inizialmente giudicata poco tecnica, presto il pattinaggio per gruppi si dimostra una disciplina accattivante e molto interessante per il pubblico, in grado di rivolgersi ad una platea più ampia grazie proprio al suo contenuto altamente spettacolare e coreografico.

Il movimento del pattinaggio per gruppi è in costante crescita, sia per quanto riguarda il numero dei praticanti che la qualità. L’evoluzione artistica e tecnica di questa disciplina, sempre alla ricerca di novità per quanto riguarda la musica, le coreografie e la presenza scenica in generale, ne fa una delle specialità più seguite anche dai non addetti ai lavori.

Storicamente, i paesi più competitivi a livello europeo in queste specialità sono l’Italia – confermando la qualità del movimento italiano spessa presa ad esempio in tutto il mondo – e la Spagna. In costante crescita ci sono poi nazioni come la Germania, Portogallo, Francia, Israele, Estonia, Olanda.

Tags:

  • Show Comments

  • italo lucantoni

    in che date ???

  • skatingideadmin

    1- 4 maggio

  • chiaretta

    ma si paga

Rispondi

You May Also Like

Ice Theatre

Il teatro del ghiaccio di New York è impegnato a sviluppare le movenze del ...

Campionato europeo show precision 2012 Blanes

www.europeublanes2012.com Campionato show e precision 2012 Blanes – Spain 26 – 29 aprile Orario ...

Doppio Axel sempre in pista nelle edicole di tutta Italia

Ecco l’elenco attuale delle edicole (non solo) dove potrai trovare la rivista di pattinaggio ...