La realizzazione di Sir O’Clock: Evolution large group si racconta in vista di #Matosinhos2016

La nostra EVOLUzione

Il Campionato Nazionale tenutosi l’anno scorso a Conegliano non fu di certo una gara “da incorniciare”. Tante (troppe) cadute penalizzarono il nostro disco GALAXIA, un pezzo a cui avevamo lavorato duramente. Con un quinto posto, eravamo allo stesso tempo ad un passo e lontani da quelle tanto ambite gare internazionali.

Inutile cercare scuse, il lavoro da fare era ancora tanto e in un modo o nell’altro quella gara doveva servirci come esperienza, come spunto per capire da dove ricominciare. Nei mesi successivi abbiamo potuto accumulare un po’ di esperienza di esibizioni e di far crescere la nostra sicurezza davanti a un pubblico sempre diverso, grazie alle diverse società che ci hanno invitato.
Eravamo per questo ancora immersi in GALAXIA, quando Sandro Guerra ci inviò la musica intera di quello che sarebbe stato il nostro nuovo disco di gara. Qualcosa ce lo aveva già anticipato il giorno dopo i Nazionali: si era imbattuto nelle musiche di The Misadventures of P.B. Winterbottom rimanendo affascinato dall’ambientazione “alla Tim Burton” fondamentale nella scelta del Tema. Ci siamo immersi nel vasto mondo che caratterizza la visione del Tempo, da ingranaggi e lancette d’orologio, ai vortici e alle spirali di Hitchcock, fino all’invenzione di un vero e proprio personaggio, che ha poi dato anche il titolo al nostro disco: “Sir O’Clock”.

Il montaggio di questo pezzo è stata un’esperienza che ci ha coinvolto a 360 gradi: pensate che il cappello di Sir O’Clock, il suo zaino, gli ingranaggi, gli orologi, le pale rotanti sono stati interamente realizzati da noi. Il vestito in sé è stato concepito assieme!

Dopo il buon riscontro ottenuto ai Regionali, i Nazionali di quest’anno sono stati un po’ il nostro riscatto. Sono stati mesi di duro lavoro, non solo da parte nostra ma da parte di tutti i gruppi, considerando il livello alto di questi campionati. Anche per questo motivo siamo molto orgogliosi del nostro quarto posto, che rappresenta una sorta di trampolino di lancio per il gruppo: finalmente avremo l’opportunità e l’onore di rappresentare l’Italia ai prossimi Campionati Europei a Matosinhos. In vista di questo evento unico, ci stiamo impegnando per rendere il pezzo di gara il più preciso e dinamico possibile e, in questo lavoro, sapere che rappresenteremo l’Italia, ci dà carica e ci riempie di orgoglio. Per questo ce la metteremo tutta per mostrare davvero un bello spettacolo e per valorizzare al meglio la nostra coreografia.

Questa esperienza a Matosinhos sarà anche un’occasione per poter ringraziare tutti coloro che hanno sempre creduto in noi. Sandro in primis, che ha accettato questa sfida, formandoci non solo dal punto di vista tecnico, ma anche, e soprattutto, da quello sportivo, in senso più ampio, e umano. Dobbiamo anche dire grazie alle nostre due allenatrici, Marina e Marisa, che con i loro anni di esperienza hanno saputo e sanno sempre indirizzarci sul percorso giusto. Inoltre non ringrazieremo mai abbastanza i nostri genitori, i nostri supporters #1, disposti a tutto pur di vederci dentro quella pista, facendoli un po’ sognare mentre esprimiamo al massimo la nostra passione.
Una menzione speciale va anche a voi di Skatingidea che diffondete sempre di più la bellezza di questo magnifico sport.

Ed infine, ricordiamo con gratitudine tutti coloro che, anche con un semplice gesto, hanno voluto mostrare l’affetto ed il sostegno nei nostri confronti.

Se volete sapere qualcosa di più su di noi e sulla coreografia di quest’anno seguiteci sulla nostra pagina Facebook “Evolution – Large Group”. 

Ora vi salutiamo: Sir O’Clock ha un sacco di lavoro nella sua fabbrica, e non c’è Tempo da perdere 😉

Ci vediamo a Matosinhos!

#EVOLUTIONistheway

Tags:

  • Show Comments

Rispondi

You May Also Like

Campionato di Catalunya gruppi show 2018 – LIVE

Campionat de Catalunya de Grups Xou 2018 17 – 18 Febbraio Pavelló Olímpic de ...

Novità STD: Synergyc Aura e Synergyc Carbon

Il pattino di fibra di carbono Synergyc rappresenta un punto d’inizio nella tecnologia dell’industria ...