In occasione di International Roller Cup scendono in pista otto campioni iridati. Lo showman Paolo Belli conduttore d’eccezione.

Modena capitale mondiale del pattinaggio artistico a rotelle

In occasione di International Roller Cup scendono in pista otto campioni iridati. Nove i paesi dai quali provengono gli atleti in gara. Lo showman Paolo Belli conduttore d’eccezione.

Si arricchisce ulteriormente la quarta edizione di International Roller Cup, la gara che per un giorno trasforma Modena nella capitale mondiale del pattinaggio artistico a rotelle grazie alla partecipazione dei migliori atleti nelle quattro specialità regine: singolo maschile e femminile e coppia danza e artistico.

Quest’anno scenderanno in pista ben otto campioni iridati in carica che, meno di due mesi fa – ad Auckland in Nuova Zelanda – sono saliti sul gradino più alto del podio. Brillano tra loro le stelle Dario Betti, l’unico atleta al mondo in grado di eseguire in modo perfetto un triplo axel, Debora Sbei, al suo secondo titolo mondiale consecutivo, Sara Venerucci e Danilo Decembrini che ad Auckland hanno conquistato pubblico e giuria ottenendo ben sei 10 su sette voti per l’impressione artistica.

Un vero e proprio parterre de roi del quale fanno parte, tra gli altri, i campioni del mondo nella coppia danza Anna Remondini e Alessandro Spigai, l’amatissimo atleta brasiliano Marcel Sturmer, medaglia d’argento in Nuova Zelanda nel singolo maschile, i campioni di Francia nella coppia danza Prescillia Henneguelle e Pierre Mériél, la campionessa nazionale della Slovenia Lucija Mlinaric e, infine, Anup Yama, vero e proprio monumento vivente del pattinaggio indiano che ha saputo ritagliarsi, unico al mondo, uno spazio di rilievo nel ranking internazionale anche con i pattini inline e sul ghiaccio.

Ancora una volta padrone di casa d’eccezione sarà lo showman Paolo Belli che presenterà International Roller Cup destreggiandosi con disinvoltura sui pattini. La parte musicale dell’evento, rigorosamente dal vivo, sarà affidata a musicisti di primo piano guidati da Alessandro Lunati, un contributo ulteriormente arricchito dalla presenza del tenore Alessandro Ferrieri che  interpreterà alcuni dei brani.

Quest’anno abbiamo mantenuto inalterati gli ingredienti che hanno decretato il successo della formula che contraddistingue IRC, che anche all’estero riscuote crescente interesse: atleti di altissimo livello provenienti da tutto il mondo, competizione tra quattro squadre, cura di ogni dettaglio organizzativo e musica rigorosamente dal vivo. Ma non ci siamo accontentati: abbiamo aumentato il numero di atleti da sedici a ventiquattro, creando quella che amiamo definire la gara perfetta: ogni squadra infatti sarà composta da un atleta del singolo maschile, una del singolo femminile e due coppie, una di artistico e l’altra di danza” spiega il presidente di IRC, Davide Malagoli.

“Questo appuntamento è una degna anteprima per il 2013, quando Modena sarà Città Europea dello Sport – ha aggiunto Antonino Marino, Assessore allo sport del Comune di Modena – La nostra città ha una grande tradizione legata al mondo del pattinaggio, sia come scuola di avviamento alla disciplina che per l’organizzazione di grandi eventi. International Roller Cup è un ulteriore perla che si aggiunge all’offerta di eventi sportivi della nostra città, e cono sicuro che ancora una volta Modena saprà accogliere come si conviene atleti, tecnici, dirigenti e giudici, interpreti di un grande evento.”

International Roller Cup conferma, ancora volta, di essere una vetrina straordinaria per la città di Modena. La presenza degli atleti più forti al mondo e l’universalità del linguaggio dello sport hanno permesso di accedere a platee sempre più vaste a Franco Culcasi, Davide Malagoli e Fabio Trevisani, i tre ex atleti che con caparbia passione hanno ideato IRC.

Grazie agli accordi con diversi network televisivi, quest’anno IRC sarà infatti visibile in quattro continenti. Spicca la collaborazione con ESPN, la più importante emittente per la trasmissione di eventi sportivi del mondo, il network americano che già lo scorso anno ha trasmesso la gara in diretta negli Stati Uniti. L’intesa è stata rinnovata anche per il 2012, e si estende al Sud America e all’Oceania. Diverse anche le reti televisive europee che hanno dato spazio al contest di pattinaggio artistico a rotelle: ormai consolidato il rapporto con RaiSport1, testata della televisione nazionale italiana dedicata allo sport. Inoltre IRC ha trovato spazio sulla TV Nazionale Svizzera e sulla rete spagnola ESPORT3.

“IRC è un format che desideriamo far crescere ancora per promuovere l’intero movimento rotellistico, senza mai dimenticare il forte legame con il territorio. Da quest’anno introdurremo alcune novità, utili a far apprezzare ancora di più l’enorme potenziale che le varie discipline a otto ruote possono esprimere. Credo che una gara alla quale partecipano i migliori atleti al mondo possa offrire uno stimolo ulteriore per dare nuovo vigore a uno sport che nella nostra provincia vanta grandi tradizioni” ha aggiunto Franco Culcasi executive chief di International Roller Cup a margine della conferenza stampa tenutasi questa mattina presso Sport Point Modena alla presenza tra gli altri dei tre volte campioni del mondo Sara Venerucci e Danilo Decembrini, di Paolo Belli, Paola Francia per l’assessorato allo sport del Comune di Modena, e del presidente di IRC, Davide Malagoli.

Tags:

  • Show Comments

Rispondi

You May Also Like

Roller Sports alle OLIMPIADI GIOVANILI di Nanjing 2014

Grandi notizie per il pattinaggio a rotelle!!! http://www.rollersports.org/RollerSports/content/editorial.html?id=1 www.nanjing2014.org Cari amici, gli sport a ...

Roller Sport ai campionati mondiali universitari FISU

Cari Amici, in questi giorni abbiamo compiuto un nuovo significativo passo in avanti verso ...