RISULTATI FINALI

CAMPIONATO ITALIANO CAT. JUNIOR E SENIOR
ROCCARASO (AQ) – OBB. 30/05 – 02/06 – LIB. 09 –

CAMPIONATO ITALIANO SOLO DANCE CAT. JUNIOR/SENIOR
ROCCARASO (AQ) – 09/07/13 – 14/07/13

IN AGGIORNAMENTO
scritto da Fabio Signorini FIHP

E’ arrivata a conclusione al Palaghiaccio Bolino di Roccaraso la settimana di gare delle categorie juniores e seniores, uno dei momenti più attesi dell’intera stagione. Come di consueto, all’interno di un programma molto serrato, si sono alternate gare di altissimo livello ad altre che hanno deluso, è la tradizione del campionato italiano assoluto, probabilmente la gara più difficile della stagione per gli atleti in riferimento alla tenuta psicologica. Il lavoro organizzativo compiuto dalla società Accademia Pattinaggio Pescara, con l’esperienza maturata in sette anni di grande pattinaggio a Roccaraso e la ricerca di soluzioni innovative dal punto di vista tecnologico e scenografico e per quanto riguarda le cerimonie di premiazione, ha garantito lo svolgimento delle gare in un contesto prestigioso, un impatto visivo di grande efficacia che è emerso anche nelle dirette streaming sul sito FIHP e nella telecronaca della giornata conclusiva andata in onda su Rai Sport 2 domenica sera.
Mentre a Roccaraso sono già in pista per le prove pista non ufficiali gli atleti della divisione nazionale, tra pochi giorni con la partenza di alcuni tra i big della Nazionale azzurra per i World Games di Cali – Colombia, entrerà nel vivo la stagione internazionale del pattinaggio.
In chiusura, interpretando il pensiero del pubblico presente a Roccaraso in questi giorni, mi sembra doveroso rivolgere un saluto ed un abbraccio ideale a due ottimi atleti che non hanno potuto portare a termine il loro campionato per infortunio: si tratta di Claudio Palma ed Enrico Sansone, ci auguriamo di rivederli al più presto sulle piste ancora più bravi di prima.

Proseguono al Palaghiaccio Bolino di Roccaraso le gare della seconda settimana dei Campionati Italiani riservate alle categorie junior e senior. Si è conclusa la competizione del libero juniores, una gara che specialmente nella categoria maschile ha regalato forti emozioni. Il programma lungo non è stato all’altezza dello short di martedì quando Luca Lucaroni e Alessandro Amadesi hanno davvero strabiliato per la pulizia degli elementi tecnici eseguiti, ma si è trattato pur sempre di un momento di grande pattinaggio. Si è imposto Luca Lucaroni che ha commesso un unico errore nel programma finale, confermando lo straordinario trend di miglioramento rispetto alla scorsa stagione. Meno brillante Alessandro Amadesi che non è riuscito a replicare la prova immacolata dello short: per lui qualche errore da ascrivere probabilmente ad un problema di tenuta psicologica. Nella classifica di combinata si è imposto Matteo Barcaccia che ha visto premiata la sua determinazione dopo un periodo sfortunato segnato dagli infortuni.
La gara femminile complessivamente ha messo in evidenza un livello inferiore rispetto a quello dei maschi e si è sentita la mancanza della campionessa mondiale Silvia Lambruschi, ancora in convalescenza dopo l’intervento chirurgico.
Nel libero si è imposta Jennifer Da Re che ha mantenuto un rendimento regolare tra short e lungo confermando le sue buone qualità tecniche e l’eleganza del pattinaggio. In seconda posizione Ylenia Massolin, altra atleta di buon livello che si è imposta nella classifica di combinata.
Sono stati assegnati anche i titoli della solo dance juniores, gara in cui si sono potuti apprezzare programmi liberi non banali dal punto di vista della progettazione. Il titolo femminile è andato a Valentina Carrafiello in rimonta su Rachele Campagnol che guidava la classifica dopo le danze obbligatorie, mentre tra i maschi la vittoria di Michele Nuti è apparsa chiara fin dall’inizio.

Non potevano iniziare in modo migliore i Campionati Italiani junior e senior di Roccaraso la cui conclusione è prevista per domenica 14 luglio: nella prima gara in programma, lo short juniores maschile, come era nelle previsioni si è sviluppato un confronto ad altissimo livello tra il campione mondiale juniores Alessandro Amadesi e Luca Lucaroni. Per entrambi programmi esemplari, con la catena triplo lutx-triplo rittbergher e una componente stilistica di grande pregio. La classifica di una gara giudicata sul piano delle sfumature (l’arrivo del doppio axel di Lucaroni non è stato pulitissimo) vede al comando Alessandro Amadesi che ha ottenuto punteggi fino al 9.9.
La giornata a Roccaraso prosegue con lo short juniores femminile, le danze obbligatorie delle coppie danza junior, le danze obbligatorie della solo dance junior femminile e maschile.
Tutte le gare sono trasmesse in diretta streaming sul sito FIHP.

girotto singolo

Tags:

  • Show Comments

Rispondi

You May Also Like

Byblos continua a scegliere il pattinaggio

VIDEO SFILATA Dopo l’ottimo riscontro della partecipazione di Roberto Riva, Pietro Mazzetti, Angelo Annese ...

Dalla FIRS i risultati in tempo reale del campionato del mondo di #Cali2015

Dalla FIRS i risultati in tempo reale del campionato del mondo di #Cali2015 a questo ...