Conclusi gli europei di figura a Budapest

Strabilianti le russe Julia Lipnitskaia e Adelina Sotnikova sono diventate le prime atlete europee ad infrangere la barriera dei 200 punti in gara. Carolina Kostner ha toccato quota 71,02 nel programma libero, punteggio attualmente inferiore al solo 73,61 ottenuto da Yu-Na Kim nell’ultima rassegna iridata di London (senza dimenticare il 71,76 raggiunto in occasione dei Giochi Olimpici del 2010). Il primato mondiale appartiene alla coreana Yu-Na Kim, ma risale a quasi quattro anni or sono. Nell’occasione, la detentrice del titolo iridato toccò quota 228,56, limite peraltro avvicinato negli ultimi Mondiali di London con 218,31.

Anna Cappellini e Luca Lanotte hanno migliorato il primato personale di quasi tre punti, ritoccando di conseguenza anche il record italiano. Gli allievi di Paola Mezzadri e Igor Shpilband hanno effettuato un notevole passo in avanti sulle componenti del programma tanto da diventare con 53,54 la settima coppia ad abbattare il muro delle 53 lunghezze nella danza libera. Ad oggi, l’impresa è stata coronata da Davis/White (sedici volte con un massimo di 58,79), Virtue/Moir (quindici volte con un massimo di 58,32), Ilinykh/Katsalapov (due volte con un massimo di 54,69) Pechalat/Bourzat (sette volte con un massimo di 54,55), Bobrova/Soloviev (due volte con un massimo di 53,83) e Weaver/Poje (53,21 nell’ultima edizione di Skate Canada).

Nelle coppie artistico la Russia è tornata ad occupare tutti e tre i gradini del podio, ripetendo così l’impresa già compiuta in tempi recenti degli stessi atleti in gara a Sheffield 2012. Ciò nonostante la mattinata di gare non è stata priva di sorprese, prima con il ritiro di una delle coppie più attese in questa finale, ovvero i tedeschi Savchenko/Szolkowy, poi con la prestazione assai deludente conclusa da una delle coppie al momento più accreditate per la corsa al titolo olimpico, ovvero i russi Volosozhar/Trankov.Quarti gli italiani Berton/Hotarek (195.61), distaccati dal bronzo di esattamente sei punti, ma comunque meritevoli del miglior punteggio personale e stagionale nel segmento di gara (126.39) ottenuto grazie ad un miglioramento sia nel punteggio tecnico che in quello delle componenti del programma. Ottima la loro combinazione di salti in parallelo d’apertura, triplo toeloop-doppio toeloop- doppio toeloop, mentre la più grande imprecisione arriva sul triplo salchow in parallelo, con la caduta di Stefania sul salto che viene giudicato anche degradato in quanto mancante di rotazione. Di ottima fattura invece i sollevamenti così come i tripli lanciati (salchow e loop).
Soddisfazione anche per Della Monica/Guarise (154.55), che, come i connazionali, migliorano il punteggio del programma libero e del totale ed evidenziando un miglioramento sulle componenti del programma con un esercizio buono anche se non esente da errori: step out sui due tripli lanciati loop e salchow e difficoltà sui salti in parallelo, doppio axel e triplo salchow dove mancano la combinazione. Rimane comunque l’ottimo ottavo posto continentale e la consapevolezza di avere ancora un consistente margine di miglioramento sul segmento.
Il risultato odierno conferma quindi i tre posti disponibili per le coppie italiane ai prossimi Europei 2015

Lo spagnolo Javier Fernandez si è riconfermato sul trono continentale dominando in lungo e in largo la gara maschile, la medaglia d’argento è andata al russo Sergei Voronov, atleta che ha cambiato completamente volto da quando ha iniziato a lavorare con Eteri Tutberdize, allenatrice tra l’altro di Julia Lipnitskaia. Il gradino più basso del podio, al termine di una rimonta senza precedenti in ambito di Campionati ISU, è stato conquistato dal veterano Konstantin Menshov, solo undicesimo al termine della prima parte di gara.
RISULTATI COMPLETI

Schermata 2014-01-21 alle 11.45.21Schermata 2014-01-21 alle 11.45.49Schermata 2014-01-21 alle 11.47.19

  • Show Comments

Rispondi

You May Also Like

Byblos continua a scegliere il pattinaggio

VIDEO SFILATA Dopo l’ottimo riscontro della partecipazione di Roberto Riva, Pietro Mazzetti, Angelo Annese ...

Il primo campionato di ROLLER SPORTS è International Roller Cup 2013

Sempre più internazionale, ancora più coinvolgente. Si terrà dal 29 novembre al 1 dicembre ...

VOTATE ROLLERSPORT SU GAZZETTA.IT

VOTATE ROLLERSPORTS SU GAZZETTA.IT LA GAZZETTA DELLO SPORT Oggi è una giornata importante per ...