Campionato italiano gruppi show e sincro 2011

www.reggio2011.it

Campionati Italiani Gruppi Spettacolo e Sincronizzato e
Trofeo Pattinaggio Spettacolo Divisione Nazionale 2011.
Reggio Emilia dal 24 al 27 Marzo 2011
organizzazione Skating Club Albinea.

RISULTATI

Risultati completi Fihp

FOTO e VIDEO

Video Gallery di Giovanni Bonatelli www.servizivideo.org
RaiSport farà la diretta delle gare del 26 e 27 marzo;
tutte le prove pista e le gare saranno in diretta streaming sul sito della Fihp www.fihp.org
Gallery del campionato Raniero Corbelletti
Mostra fotografica Raniero Corbelletti

PROVE PISTA

• Prove Pista Ufficiali

PROGRAMMA GARE

• Comunicato ufficiale 02 del 14/03/10
• Comunicato ufficiale 01
Ammissioni 2011
• Gruppi Partecipanti

 

GIOVEDI’ 24 / 3
16,00 18,50  QUARTETTI CADETTI prova pista (3 + 3)
17,00   18,30 preliminari, verifica cartellini,sorteggi
19,30 21,45  QUARTETTI CADETTI GARA
21,45 PREMIAZIONE QUARTETTI CADETTI
VENERDI’ 25 / 3
07,00 09,56  GRUPPI JEUNESSE prova pista (4 + 4)
08,30 09,30  preliminari, verifica cartellini,sorteggi
09,56 12,14  QUARTETTI DIV. NAZIONALE prova pista (3 + 3)
10,00 11,30 preliminari, verifica cartellini,sorteggi
12,15 15,20  PICCOLI GRUPPI DIV.NAZIONALE prova pista (4 + 4)
14,00 15,00 preliminari, verifica cartellini,sorteggi
15,30 17,45  GRUPPI JEUNESSE GARA
17,45 18,15  PREMIAZIONE GRUPPI JEUNESSE
18,15 20,15  QUARTETTI DIV. NAZIONALE GARA
20,15 22,30  PICCOLI GRUPPI DIV.NAZIONALE GARA
22,30    PREMIAZIONI  DIV NAZIONALE
SABATO 26 / 3
08,30 10,45  QUARTETTI  prova pista (3 + 3)
09,00 10,30  preliminari, verifica cartellini,sorteggi
10,45 12,35  SINCRONIZZATO JUNIOR prova pista (5 + 4)
11,00 12,00  preliminari, verifica cartellini,sorteggi
12,35 15,35  PICCOLI GRUPPI prova pista (5 + 4)
14,00 15,00  preliminari, verifica cartellini,sorteggi
15,45 17,40  QUARTETTI  GARA
17,40 19,15  SINCRONIZZATO JUNIOR GARA
19,15 19,45  PREMIAZIONI QUARTETTI E SINCRO JUNIOR
19,45 22,10  PICCOLI GRUPPI GARA
22,10    PREMIAZIONI PICCOLI GRUPPI

DOMENICA 27 / 3
09,30 11,30  GRANDI GRUPPI  prova pista (5 + 4)
10,00 11,00  preliminari, verifica cartellini,sorteggi
11,30 13,10  SINCRONIZZATO SENIOR  prova pista (5 + 4)
11,30 12,30  preliminari, verifica cartellini,sorteggi
14,15 16,00  GRANDI GRUPPI GARA
16,00 17,45  SINCRO SENIOR GARA
17,45    PREMIAZIONI SINCRO SENIOR E GRANDI GRUPPI

BIGLIETTI

giovedì 5.00€
venerdì 10.00€
sabato 12.00€
domenica 12.00€
* pass per tutto il campionato 30.00€

Bambini sino a 6 anni compiuti: gratuiti
Bambini dai 7 ai 12 anni compiuti:
solo per i giorni venerdì, sabato e domenica riduzione a 8.00€

PRENOTAZIONI ON LINE
info@skatingclubalbinea.com


VISIBILITA’ PER LA TUA AZIENDA, SOCIETA’ O EVENTO
SCRIVICI SUBITO _ skatingidea@yahoo.it
SCOPRI COME TI AIUTIAMO _ scarica la brochure > skatingidea_advertise

Tags:

  • Show Comments

  • PAOLO

    SI FARA’ ANCORA IN QUEL ORRIBILE PALAZZETTO DI REGGIO EMILIA ?

  • Matteo

    Speriamo di no!

  • simona

    è sempre quello degli europei del 2009..

  • PAOLO

    MAMMA MIA…………………………………………..

  • luana

    ma quando vengono pubblicati gli orari prova pista???mancano 10 giorni e ancora non si sa niente!!!!

  • TERESA

    E GLI ORARI DEL PROVAPISTA???POSSIBILE NON CI SIANO ANCORA???

  • skatingidea

    prove pubblicate il 16 mattina sulla fihp

  • allenatore commenta

    sono terminati i campionati italiani gruppi siamo a un punto di non ritorno purtroppo vincono sempre ex ex pattinatori riesumati dalle tombe ma comunque che hanno alle spalle anni di pattini ai piedi e’ come nella pubblicita’ vi piace vincere facile!!!!! comunque niente di entusiasmante sempre le solite cose noiose ad alcuni pattinatori che pattinavano coperti consiglio di imparare a stare in piedi visto che ha rischiato di cadere un paio di volte ma il bello che ha preso dei nove per arrivare sul podio bisogna bendarsi piangere e buttarsi per terra !!!!! insomma essere estremamenti depressi !!!!!

  • skatingidea

    allenatore, questo è un tuo punto di vista che tanti approveranno e tanti no.
    …fisicamente penso che anche un giovane arzillo pattinatore avrebbe trovato difficoltà a pattinare così (bendato o coperto).
    L’importante nello sport, nella specialità gruppi non è l’età ma l’esperienza, il lavoro sull’atleta non solo sui pattini:
    […la base di questo sport è saper pattinare. Più è alta la difficoltà dei passi, dei movimenti, delle figure, e più facile e più fluida essa sembra, più alto sarà il credito che si otterrà, i movimenti stazionari dovranno rappresentare solo “ un momento “ del programma.
    Guardando la competizione, il tema sarà il primo elemento riconoscibile e si caratterizzerà per quello che il programma vuole comunicare, ogni gruppo dovrà tradurre attraverso la scelta di uno stile e cioè attraverso la scelta di una forma espressiva particolare come ad esempio può essere la forma della danza classica, moderna, contemporanea, musical, etnica etc. la tematica scelta.Dovrà esserci una motivazione che guida l’intero programma e, il titolo, la musica, i passi, i movimenti, l’espressività, il costume, il trucco, e gli accessori dovranno concorrere a sottolinearne il senso. ]

    non penso sia cosi facile sottolineare il senso con atleti giovani, magari che hanno appena concluso una carriera da singolista….
    ma questo è un mio pensiero. ogniuno il suo 🙂

  • luana

    caro “allenatore”, mi dispiace sentire certi commenti sinceramente da chi dovrebbe insegnare agli atleti cosa vuol dire sacrificarsi e non mollare mai, in quella pista non si stava in piedi nemmeno con le grease, quindi che qualcuno abbia rischiato di cadere è più che tollerabile….io personalmente quest’anno ho vinto tanto e nel mio grande gruppo nemmeno la metà degli atleti ha la patente della macchina,quindi ho “riesumato” poche persone, però sono 10 anni che lavoro per cercare una vittoria e credimi che è stata dura e le critiche sono sempre tante, che spesso vorresti mollare tutto! io ho visto un grande campionato con il veneto ed il friuli in testa sicuramente ma con molte altre regioni che stanno veramente migliorando e che faranno strada in pochi anni….credi in quello che fai e fai capire ai tuoi atleti che tutti possono arrivare…ma ci vuole tanto sacrificio ed umiltà!
    spero che anche tu abbia le soddisfazioni che sicuramente meriti….ma non criticare gli altri,tutti abbiamo lavorato cercando di fare il meglio possibile!
    un allenatrice

  • Giorgina

    Ciao!Voglio assolutamente fare i miei complimenti al Progresso Fontana che nel SincroSenior ha presentato insert coin =) credo abbiate molto potenziale,parte del quale ancora inespresso..quando si esprimerà..saranno cavoli per le altre squadre,una in particolare ma non stiamo a criticare.Comunque bravissimi =) e mi sembra davvero futile fare i complimenti al Sincroroller…ormai non ci sono più parole per poter dire quanto siete fantastici..!! Ma una piccola critica devo farla…nei piccoli gruppi Evolution e Division avevano in due più tecnica che gli altri 19 gruppi messi insieme… escludo il podio e il quarto posto dai…
    Credo che rispetto agli anni scorsi il livello si sia abbassato in generale…a parte poche eccezzioni..
    Complimenti agli Evolution che…non ci sono parole =) Bravissimi anche i due sincro(senior e junior) del Precision team albinea..
    Un saluto a tuttiiiiiiii…

  • Claud

    Bravissimi i Division…mi siete piaciuti molto ragazzi.. sia nel grande che nel piccolo gruppo <3

  • Paolo

    ciao..
    Volevo fare i miei più grandi complimenti a Evolution, coreografia splendida con una tecnica sopraffine.
    Una classe interpretata sulla pista che solo pochi sanno fare. Lo stacco che cè tra il primo e il resto del podio è abissale.
    Cmq per rispondere a qualche post scritto in precedenza non è giusto puntare il dito a vecchie glorie che si rimettono in gioco dopo anni di esperienza perché è ammirevole pensare che persone che hanno raggiunto l’eccellenza in altre specialità del pattinaggio riescano ad ottenere alti livelli anche in questa, quindi non è un ” vi piace vincere facile “ma è un dimostrare a tutto il mondo una qualità consolidata negli anni data dal sacrificio del singolo atleta. E poi a chi mi sembra abbia peccato un po di moralismo mi sembra che sia più corretto esser realisti con i propri atleti…è bello dire ” che tutti possono arrivare.. ma ci vuole tanto sacrificio ed umiltà”.. perché atleti che si fanno il mazzo
    e sacrificio ce ne sono tanti e obiettivamente non arriveranno mai a certi vertici, io non punterei il dito agli atleti ” riesumati”
    ma ad allenatori che si affidano a coreografi di eccellenza e quindi sinonimo di garanzia per poter finalmente arrivare a quelli li si direi ” vi piace vincere facile”. che poi dopo aver chiamato l’eccellenza ci sia cmq un gran lavoro tecnico questo è indiscutibile . non basta un bel vestito bisogna anche saperlo portare, MA NON TUTTI IL BEL VESTITO POSSONO PERMETTERSELO!

  • ALESSANDRA

    IO FAREI I COMPLIMENTI A TUTTI QUELLI CHE SONO ARRIVATI SUL PODIO QUESTI RISULTATI SI OTTENGONO SOLO CON SACRIFICIO
    E UN IN BOCCA AL LUPO PER I PROSSIMI CAMPIONATI………………

    P.S.
    GIORGINA MI SEMBRI UN PO’ ACIDA………………………………….. RILASSATI

  • l’osservatore

    Cara Luana,
    mi trovo perfettamente d’accordo con te quando hai scritto “bisogna sacrificarsi e non mollare mai”.
    Proprio a proposito di questo ad esempio il grande gruppo che ha vinto dopo una marea di tempo passato a fare la gavetta quest’anno è riuscito a battere tutti gli avversari.
    Fino all’anno scorso lottava per il 9/10° posto e quest’anno grazie al sacrificio e al fatto che non ha mai mollato è arrivato dove tutti noi sappiamo.
    Unica cosa che differenzia l’annata passata da questa è il cambio del coreografo, un “certo” Sandro Guerra.
    Ma non penso che solo questo possa aver fatto la differenza………………….. o forse si?

  • Paolo

    Volevo fare i complimenti al vero vincitore di questi campionati, Sandro Guerra, sei semplicemente il migliore,
    Grazie per gli spettacoli che ci sai dare

  • allenatore commenta

    la difficolta’ dei passi l’ espressivita’ corporea e tante altre componenti le trovi solo in atleti con una certa maturita’ a meno che non trovi il talento che e’ raro e sicuramente e’ del singolo atleta . In un gruppo il singolo emerge poco quindi per avere un alto punteggio devi avere tanti atleti capaci . Il discorso e’ sacrificio allenamento ecc…. e sono d’ accordissimo ma se la materia prima e’ il top capisci che e’ come lottare contro i mulini a vento forse occorre un regolamento un po piu’ rigido sul quale avere piu’ parametri di valutazione e confronto. SE no si possono creare gruppi di ex bravi pattinatori e il gioco e’ fatto . Per esempio nel sincronizzato ci sono piu’ elementi su cui lavorare e migliorare , nelle altre competizioni e’ tutto molto libero. Non rischiamo di scoraggiare atleti giovani sarebbe un vero peccato perderli!!!!!!

  • LUCA

    Credo che sia stato un campionato Italiano bellissimo e ben organizzato , la giuria il meglio che ci sia….
    chi si lamenta dei giudici non crea certamente lo spirito giusto nei pattinatori specialmente nei piccoli…
    bisogna saper perdere accettare anche le sconfitte.
    Concordo che il sincro Del Progresso Fontana ha fatto veramente tanto in soli due anni e, quello che conta lavorando sodo e non facendo polemiche sterili..
    Il prossimo anno sarà sul podio.

  • Kookaburra

    Leggendo i vari commenti faccio alcune riflessioni e mi pongo un quesito, sarei curioso di sapere il costo della gestione sportiva di un gruppo di pattinaggio, annualmente l’impegno in termini di costi relativi a piste, allenatori, costumi, iscrizioni a campionati e collaborazioni esterne, per queste ultime e per i costumi ho sentito parlare di cifre veramente spropositate.
    Non farei differenze fra giovani e “vecchi” pattinatori, sanno pattinare benissimo anche i giovani così come male “vecchi”, se poi ci sono ex campioni che riprendono i pattini perchè si divertono, sono amici, ecc. non vedo il problema, ci sarebbe se fossero pagati casomai.
    Non c’è chi lavora sodo e chi no, si presume che i ragazzi lavorino tutti sodo, non tutti potranno togliersi delle soddisfazioni ma se lo fanno con passione il ritorno l’avranno comunque.
    La struttura federale e i giudici bravissimi, se non si cambia radicalmente non sarà mai sport olimpico, e si capisce bene il perchè.
    La polemica fine a se stessa è inutile, ma se si dissentente argomentando anche tecnicamente è confronto.
    Il campionato è stato programmato e organizzato bene, complimenti ai ragazzi di Albinea che ci sono riuscirci nonostante quella struttura infelice del Palabigi (e che finalmente si è riusciti a convolgere un pò di più la RAI, …. fanno vedere su RAI SPORT il campionato di boccette…pensa te!).

  • ANNA

    SONO UNA SPETATRICE DEL PATTINAGGIO HO VISTO UN BEL CAMPIONATO ORGANIZZATO BENE , PATTINATO BENE E MOLTO BEN GIUDICATO.
    NON FATE POLEMICA CHI E’ ANDATO SUL PODIO LO MERITAVA………………

    CIAO
    ANNA

  • stefano

    il grande che ha vinto quest’anno non ha particolari atleti conosciuti mi sembra e tanti sono piccoli quindi non dipende sempre da un passato glorioso, giusto?…nei piccoli gruppi forse il discorso cambia xchè tutti i piccoli difetti si vedono di più e poco si nascondono!ma non credo che sia solo quello che fa vincere o no….per ciò che riguarda il grande coreografo Sandro: indiscutibile che lavorare con lui significhi avere una coreografia di tutto rispetto xchè è una persona con grandissime doti coreografiche e una stupenda visione di insieme…ma non di certo garanzia di vittoria,mi sembra che anche il Mirus avesse fatto il numero da lui…!
    per ciò che riguarda i costi…bè io ho sentito cifre assurde che so perfettamente non essere vere e mettere in giro voci del genere solo per screditare i gruppi è assurdo!

  • MIKY

    ……..L’INVIDIA FA MALE…..MA TANTO MALE!!!!!!!!!
    QUì LA GENTE SI PERMETTE DI CRITICARE DOVE NON HA LE BASI!!!…..GENTE RIESUMATA????? MA LI CONOSCI TUTTI????NO PERCHè QUESTI ATLETI DI CUI PARLI SI SON FATTI UN DI DIETRO COSì E VAN AVANTI DA ANNI E ANNI PER RAGGIUNGERE UN LORO SOGNO…….E ORA CHE QUESTO SI è AVVERATO COME SEMPRE (!!!) C’è QUALCUNO CHE DEVE SEMPRE DIR QUALCOSA AL POSTO DI APPREZZARE E PRENDERE SPUNTO E IDEE PER IL MIGLIORAMENTO DELLA PROPRIA SQUADRA!!!…TU NON CONOSCI IL GRUPPO CHE HA VINTO……E SE LO CONOSCESSI SON SICURA TI MANGERESTI LE MANI PERCHè CI SON ATLETI CHE ARRIVANO IN BICICLETTA O ACCOMPAGNATI DA GENITORI PERCHè NON SON PATENTATI….E QUESTI SON I 2 TERZI DELLA SQUADRA….CONSIDERANDONE ALCUNI CHE SI FANNNO 50 MINUTI DI STRADA PER ALLENARSI!!!!!……L’INVIDIA è ALL’ORDINE DEL GIORNO E A NOME DI TUTTI GLI INVIDIATI,TI RINGRAZIAMO PERCHè CI DAI LA FORZA DI CONTINUARE A PATTINARE A TESTA ALTA CON UMILTà E SPORTIVITà COME CI SON STATE RICONOSCIUTE DA MOLTE SQUADRE AVVERSARIE….!!!!!
    -MIKY-

  • maddy

    io stimo tanto sandro guerra ma sfido chiunque a fare coreografie belle con pattinatori mediocri lui ha sempre vinto con pattinatori per eccellenza e’ logico se hai la materia prima puoi permetterti qualsiasi coreografia pensa ad ambeta e hose’ e fai il paragone con gli altri dalle stelle alle stalle . Siamo a questi livelli il gesto il movimento da un bravo pattinatore e’ ben diverso da un pattinatore o ballerino mediocre. Fai fatica se hai una cinquecento ad andare come se avessi una ferrari!!!!!!!!

  • Francesca

    Salve a tutti!
    Purtroppo delle volte è davvero difficile riuscire a dire agli altri che sono stati bravi…
    Vorrei mettere alcuni puntini sulle i per le critiche riguardanti il “è facile vincere facile”!
    Per il piccolo gruppo Evuolution i componenti non sono cambiati molto dagli scorsi anni, ci sono stati solo due nuovi acquisti che hanno solo permesso la gruppo di rimanere ad un elevato livello. I componenti che hanno fatto delle gare internazionali sono SOLAMENTE 3, che su dodici non fanno un gruppo! Vorrei anche ricordare che l’Evolution non è un gruppo che ha vinto per caso questo campionato… ha alle spalle 6 anni di risultati importanti, di cui 4 titoli italiani (compreso quello di quest’anno)!
    Lavorare con Sandro Guerra è sicuramente una fortuna, ma dietro alla sua coreografia ci sono anche ore di allenamenti, che senza la coreografia non riuscirebbe ad essere così speciale… Come è stato già detto sopra, lavorare con lui non è ASSOLUTAMENTE garanzia di vittoria.
    Di tutta questa storia mi dispiace solo che manca un po’ di umiltà nel fare i complimenti a coloro che si sono meritati i podi, senza fare troppo polemiche!

  • Giorgina

    Alessandra…..non ero acida proprio per niente… se una squadra risulta insoddisfacente lo dico e punto… E’ così,nei piccoli gruppi la tecnica a parte le poche eccezzioni era poca…
    Dai su,nn sto nemmeno qui a spiegare la pappardella…. o sei chi è arrivato terzo nel sincrosenior e teme il progresso fontana(<3),oppure…….. sei di una squadra dell'emilia romagna piccoli gruppi.ti devo spiegare tutto il ragionamento partendo dal fatto che ho letto i post sui regionali dell'emilia o…?? i casi sono 3.. Team Bluice,Pattinatori Estensi o Polisportiva L'arena.Altrimenti non so che ragioni avresti per esserti scaldata con me…. Non ho specificato nulla ti sei fragata da sola..

  • Federica.

    Salve,
    vorrei davvero fare i complimenti ai due gruppi che hanno vinto le categorie piccoli e grandi gruppi.
    Saranno tutti e due di Sandro Guerra, ma son stati davvero entusiasmanti.
    In particolare ho aprezzato molto il numero di Salgari, Bravissimiiii!

  • luana

    grande Francesca….!!!e bravi proprio….
    grazie a tutti coloro che ci hanno fatto i complimenti e a quelli che non ce li hanno fatti….grande Sandro per le tue meravigliose coreografie e agli allenatori per averci lavorato dietro, agli atleti per aver sopportato il tutto e soprattutto aver tenuto duro in quei fatidici 5 minuti!
    io dei miei atleti (Royal Eagles) nè vado fiera…non sarete atleti riesumati, con grandi passati gloriosi, siete gli stessi degli anni precedenti… ma ce l’avete fatta e alla grande e vi siete ripagati tutti quei sacrifici fatti, sia con il grande gruppo sia con il quartetto senior sia con il quartetto cadetto!
    ora rimboccatevi le maniche, questo è solo l’inizio, c’è ancora tanto da fare!!!
    e maddy, scusa, ma il gruppo è ben diverso dal singolo….un gran pattinatore, messo fra tanti, non fa la differenza, ma la fa il gruppo…!
    in bocca al lupo a tutti per le prossime gare!!!

  • allenatore che prende l’aereo

    Gondomar, e (non si sa mai) Brasilia….. io ci vado.. In uno di sicuro e forse in tutti e due. E tu alessandra dove vai? Chi era l’incompetente? Io? Dillo all’aereo che mi porterà agli Internazionali…

  • maddy

    dici poco avere 3 atleti ad alto livello che tirano un gruppo? prova a fare la stessa coreografia dei primi classificati agli ultimi classificati e vedrai il risultato!!!! la tecnica non si inventa !!! io mi complimento con il podio dei piccoli gruppi dico solo che la differenza si vede e come anche lo scorso anno ha vinto zodiac, io conosco atleti che pattinavano in quel gruppo e hanno un passato da singoli da invidiare come nel secondo gruppo dell’ anno scorso. chi sa’ perche’ le belle coreografie o sul podio salgono questi gruppi poniamoci questa domanda!!!!

  • maddy

    cara francesca il gruppo evolution di cui forse farai parte e’ sempre stato sul podio o quasi e ha esperienza da vendere la vittoria non si improvvisa e’ facile ripeto fare coreografie a bravi pattinatori!!!!

  • Kookaburra

    Per le discussioni non può essere considerato sport minore, quasi a livello del calcio! Ci sono i CD (migliore qualità che vedere i filmati internet) quelli restano come le posizioni in classifica meritate o meno, vale la pena rivederli e poi commentare con obbiettività, che è sempre difficile da trovare dato che in maggioranza si è parti coinvolte.
    Ribadisco con gli attuali metodi, regolamenti e organizzazione non potrà mai essere sport Olimpico, rimarrà marginale solo per una piccola elite su cui potere coltivare magari anche interessi.
    Peccato perchè sopratutto per quanto attiene ai gruppi la disciplina oltre che tecnica fà veramente divertire.

  • roberta

    vorrei solamente dire che bravi pattinatori non si nasce ma si diventa!…con tanta buona volontà, voglia di fare, umiltà, costanza,determinazione, sacrificio, serietà e impegno!
    credetemi che dietro a una bella coreografia non ci sono solo atleti riesumati, o con esperienza ma c’è comunque sempre tanto lavoro in pista e fuori, tanti sacrifici che poi pian piano diventano soddisfazioni.
    trovo che sia molto bello e positivo che atleti ormai non più giovanissimi o se preferite “con esperienza” abbiano ancora tanta voglia di portare avanti la passione per questo bellissimo sport e cerchino sempre nuovi stimoli e nuove motivazioni per migliorarsi!
    3 persone non fanno un gruppo…per fare un buon gruppo ci vuole molto di più!!!!

  • ALESSANDRA

    CARO ALLENATORE SONO ALESSANDRA
    IO SONO SICURA DI ANDARE SIA A GONDOMAR CHE A BRASILIA
    SPERO DI NON PRENDERE IL TUO AEREO PERCHE’…………………………

    TI RIPETO ALLENATORE STAI CALMO……………………………….

  • ALESSANDRA

    CARA GIORGINA
    IO NON SONO EMILIANA MA VENETA ,
    SEI PARTITA TU’ NEL TUO INTERVENTO UN PO’ TROPPO AGITATA ………………
    IO INVECE HO LA SENSAZIONE CHE TU SIA DELLA PF E TI BRUCI UN PO’,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,

    ALESSANDRA BONATO

  • LORENZO

    Ciao Giorgina

    Sono Lorenzo Marzani Presidente di Accademia Pattinaggio” TEAM BLUICE”
    Nessun atleta della mia societa’ ha il permesso di scrivere su questo blog, quindi ti prego di non
    accostare nomi di persone a noi sconosciuti alla nostra societa’.
    Io non condivido la tua opinione ma la rispetto.
    saluti
    Lorenzo

  • Allenatore che prende l’aereo

    io ho il sacrosanto diritto di esprimere la mia opinione sai alessandra………quindi stai calma tu che hai cominciato per prima a battibeccare con me!!io dicevo la mia,tu sei venuta a…..non diciamo a fare cosa.. Io la chiudo qui,non voglio più saperne niente.ADIOS…

  • Allenatore che prende l’aereo

    Rispetto reciproco Lorenzo.Mi scuso per la citazione,ma i sospetti vengono…Alessandra…..Invito qualsiasi persona del PF a scrivere qui e a dimostrare che io non pattino li…assolutamente no!!Magari a essere come il progresso fontana!non mi brucierebbe proprio niente…
    Cioè mamma mia ragazzi ma dove vivete?io esprimo le mie cavolo di opinioni posso??se a me il disco del team bluice è sembrato ok ma penso che il progresso fontan anche se inferiore sia molto bravo e che un giorno possa anche batterli quale è il problema??quale è il probema?? RIPETO:QUALE E’ IL PROBLEMA?
    RIRIPETO: Q-U-A-L-E E’ I-L P-R-O-B-L-E-M-A? QUALEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE??????
    Avete veramente sfracassato le scatole,i piedi e quant’altro!! IO NON HO DETTO CHE DOVETE ANDARE TUTTI ALL’INFERNO,HO ESPRESSO LA MIA OPINIONE!!non ho criticato,ma elogiato.PUNTO!
    Voi e la vostra acidità avete davvero stancato…………. e passo e chiudo.Non credo dirò più la mia a questo punto così voi pettegole da 4 soldi avete poco materiale e forse,sentendovi perse per la mancanza di spunti,vi fate un pò di autoanalisi.CIAO

  • Kookaburra

    ….accidenti….tutti in Portogallo e Brasile…. che via vai…. mi mancherà un po di gossip…

  • Allenatore

    Per chi non avesse capito i post precedenti,giorgina e allentore sono la stessa persona..ma non la stessa che credete voi..
    Arrivederciii..sono sicuro che se non avessi spiegato teste calde come voi si sarebbero interrogate per minimo 2 mesi.. 😉

  • milena

    Ciao a tutti, io ho avuto il piacere di seguire tutte le gare del campionato e devo essere sincera, la classifica dei grandi gruppi mi sembra corretta così come lo è quella del sincronizzato.
    Alla luce di tutte le polemiche lette, mi sono rivista la gara e devo dire che Albinea ha vinto perchè ci ha creduto, perchè ha avuto un atteggiamento diverso..sono stati bravi dobbiamo ammetterlo; anche se in realtà a me non stanno particolarmente simpatici mi complimento.
    E ovviamente un grande in bocca al lupo a bluice e masi per i loro prossimi impegni…forza ragazze!!

    Ciao Milena

  • Kookaburra

    Whow! Come Giano bifronte…l’inizio e la fine, Jekkyl e Hyde, oppure DPM… intrigante…

  • Allenatore

    Hahahaha visto KOOKABURRA? Tanto le doppie faccie le hanno tutti e io almeno poi le svelo..
    Un saluto

  • Monica

    Sono d’accordo con chi dice che bravi pattinatori non si nasce, si diventa! Basterebbe fare un salto indietro nel tempo e notare come il livello di chi è in vetta alle classifiche è cresciuto negli anni. Così come penso che la scala del successo non sia marchiata “Sandro Guerra”! Non c’è dubbio che Sandro sia un ottimo coreografo (è superlativo!) ma non basta una coreografia geniale per vincere… ci vuole anche un grande lavoro di gruppo, appunto, che coinvolge atleti e allenatori in primis perchè anche l’esecuzione vuole la sua parte. Quel lavoro estremamente minuzioso e difficile che porta alla perfezione e che per assurdo l’invidia riduce ai minimi termini! Sandro non si limita a lavorare esclusivamente con atleti bravi, la sua straordinarietà è quella di riuscire a far pattinare tutti gli atleti di un gruppo in modo omogeneo.. dal più al meno bravo. Come in tutti gli sport la competitività e le opinioni in disaccordo non mancano, ma credo che ogni tanto un briciolo di umiltà e di obiettività per dare il giusto merito ai successi degli altri non faccia male a nessuno. Non serve per forza trovare sempre qualcosa o qualcuno da criticare. Chi ama questo sport e ha la passione nel cuore non molla e ci riprova anche l’anno prossimo e quello dopo ancora. Del resto la barca è la stessa per tutti, c’è chi è in poppa e chi è in prua, ma nessuno ha il posto numerato…
    Un abbraccio a tutti. Buona giornata!

  • paola

    Monica il tuo commento è da incorniciare!
    Quanta saggezza!!!!!

  • fede

    ciao monica sono d’ accordo che ci vuole passione determinazione…. nn sono d’ accordo sul fatto della coreografia il grande gruppo non fa cose difficili ma molto d’ effetto, ma nei piccoli gruppi non mi dire che quella coreografia la farebbero in quel modo anche pattinatori meno bravi perche’ non so dove abiti ma organizziamo due diversi gruppi di livello diverso e proviamo. interpretare non e’ da tutti il livello era decisamente diverso lo capiva anche chi non ha mai visto una competizione di pattinaggio!!!! e non e’ vero che chi e’ in vetta e’ cresciuto negli anni prova a vedere i nomi dei pattinatori nei piccoli gruppi anche dell’ anno scorso fior fiori di atleti con carriere che forse nemmeno immagini . penso che anche i coreografi riescano ad esprimere il loro potenziale se il materiale su cui lavorare e’ buono sopratutto se si richiede tecnica!!!!

  • Monica

    Ciao fede, credo tu abbia interpretato male il mio commento.
    Sono d’accordo con te che la coreografia dell’Evolution non è da tutti. Non volevo sminuire nè la bravura dei ragazzi nè la complessità della coreografia, hanno fatto un bellissimo lavoro. Volevo soltanto sottolineare come questi ragazzi abbiano dimostrato di migliorarsi anno dopo anno! Magari qualche anno fa nemmeno loro sarebbero stati in grado di eseguire questo stesso pezzo in maniera così straordinaria… chi lo sa? Mi piace vedere come degli atleti riescano a diventare sempre più tecnici, a cambiare genere, ad interpretare sempre di più.. e questo va sicuramente anche a vantaggio del coreografo che, a distanza di tempo, lavora con atleti più bravi. Un’ultima cosa, non pensare che atleti azzurri con valide carriere di singolo siano atrettanto bravi ad interpretare ed ad andare insieme ad altre 10 persone. Anche a loro serve del tempo per curare questo aspetto visto che eseguire un salto triplo e pattinare tramettendo emozioni sono due cose ben diverse. Di nuovo buona giornata!
    Monica Boin

  • LUCA

    Salve a tutti,volevo fare i complimenti a tutti i gruppi..sono uno spettatore,un’organizzazione buona. magari certi gruppi che sono arrivati quarti potevano arrivare benissimo meglio.mi riferisco in due casi nella categoria quartetti cadetti il quartetto arkadia poteva essere piazzzato al terzo posto mentre il magic skate al quarto posto..nel magic skate ho visto incertezze infatti vedi cadute e passi, mentre nel quartetto arkadia ho visto decisione,grinta e espressività da parte di tutti,maggiormente dall’altleta maschile,( vedi video),unico nella competizione quartetti cadetti (p.s. stimo tutti gli atleti maschili) ( vedi video)
    un secondo caso va poi al secondo posto dei grandi gruppi che sarebbe piaciuto (a me) di più al terzo posto e chi è arrivato 3 nel secondo posto!queste sono le mie opinioni riguardo questo campionato fantastico, vi guardo sempre tutti!

  • LUCA

    per quanto riguarda altri gruppi fantastici e bravissimi

Rispondi