Accordo nazionale fra l’AICS ed il quotidiano E Polis

La Direzione Nazionale dell’AICS ha ratificato l’accordo di collaborazione con il quotidiano E Polis: una proficua intesa che apre interessanti scenari di visibilità per la promozione sportiva e per l’associazionismo sociale nel nostro Paese. E Polis detiene ormai la leadership nazionale nell’area della “free press”. Il piano di sviluppo, in costante ascesa, prevede – entro la fine del 2008 – la nascita di altre tre edizioni portando così a 20 il numero complessivo delle grandi città coinvolte nel progetto editoriale. Con l’attuale tiratura di 750.000 copie E Polis si posiziona al terzo posto in Italia fra i quotidiani a diffusione certificata. L’accordo AICS – E Polis costituisce un evento storico e pionieristico nel panorama dei quotidiani che “concedono” spazi residuali alle istanze emergenti dalle grandi aree di sensibilità sociale. Si consolida nel Paese una maggioranza silenziosa – ancora inconsapevole della propria forza – che promuove spontaneamente paradigmi esistenziali alternativi: salutismo, qualità della vita, ecologia mentale ed ambientale, alimentazione bio, attività motoria en pleine air, meditazione, terapie naturali, discipline orientali, ecc. E’  una linea di tendenza che rivendica più sensibili casse di risonanza nel nostro Paese. L’AICS è profondamente radicata nel sociale e pertanto avverte l’esigenza – non più procrastinabile – di interpretare e di rappresentare questa complessa fenomenologia in movimento. Un enorme serbatoio di risorse umane  opera quotidianamente nelle aree dei diritti civili, della tutela ambientale, dello sport sociale, delle figure tradizionalmente emarginate: l’AICS ritiene che si debbano puntare i riflettori su questo straordinario patrimonio di energie positive per trasmettere finalmente all’immaginario collettivo una nuova cultura di valori e soprattutto una grande speranza civile. E’ questo il senso dell’accordo fra l’AICS ed il network emergente E Polis che a fine anno taglierà il traguardo di un milione di copie.

Tags:

  • Show Comments

Rispondi